Proiettile al PD di Caserta, Graziano: “Non ci faremo intimidire”

“La lettera di minacce recapitata alla sede provinciale di via Maielli è un attacco a tutta la comunità democratica di Terra di Lavoro. Esprimo la mia solidarietà a tutte le figure coinvolte”. Lo dichiara in una nota il presidente del Pd campano e consigliere regionale Stefano Graziano. “Auspico che le forze dell’ordine e la magistratura facciano piena luce, in tempi rapidi, su queste farneticazioni indirizzate a vari livelli istituzionali del Pd”. “Un gesto che, tra l’altro, coincide con la diffusione della relazione della Dia nella quale viene sottolineato come la camorra sia ancora capace di condizionare le fasce deboli della popolazione, ponendosi come punto di riferimento unitario e alternativo allo Stato e di infiltrarsi negli appalti e nelle amministrazioni pubbliche, nonostante l’incessante azione delle forze dell’ordine e dell’Autorità nazionale anticorruzione guidata da Raffaele Cantone”. “Il Pd sarà sempre schierato a difesa della legalità e delle istituzioni. Non ci faremo intimidire, non arretreremo di un solo millimetro”, conclude Graziano.

di Gabriele Arenare

About Gabriele Arenare

Classe '88. Laureato in Informatica (Tecnologie Multimediali), presso il dipartimento di Scienze e Tecnologie dell’Università degli Studi di Napoli "Parthenope". Diplomato in Fotografia pubblicitaria, Grafica pubblicitaria ed editoriale e Web Design presso l’ILAS (Istituto Superiore di Comunicazione visiva) a Napoli.