Progetto benessere e cure termali per i cittadini di Castel Volturno

Aggregazione, socializzazione e benessere per i cittadini residenti grazie al ciclo di cure termali che partirà il prossimo 22 Agosto 2016. Ogni dettaglio per la prenotazione è indicata nelle righe che seguono, sulla Home page del sito dell’Ente oppure direttamente presso la sede del comune di Castel  Volturno

In esecuzione della Deliberazione della Giunta Comunale N° 49 del 22.07.2016 il Comune di Castel Volturno ha aderito al “Progetto Benessere 2016 “ proposto dallo stabilimento termale Caracciolo – Forte di Suio Terme – Castelforte (LT) .

Stabilimento balneare Forte Caracciolo a Suio Terme
Stabilimento balneare Forte Caracciolo a Suio Terme

Il “Progetto Benessere” è un’iniziativa volta a favorire momenti di aggregazione e socializzazione dei cittadini residenti in condizione di autosufficienza ed è volto a promuovere la salute e il benessere della persona.

Il Progetto consente la fruizione di cure termali e comprende:
1) Un ciclo di cure termali della durata di dodici giorni consecutivi da effettuare dal 22 Agosto al 03 Settembre 2016;

2) Trasporto andata e ritorno gratuito per tutto il ciclo di cure, con partenza da Pinetamare (Piazzale Grand Hotel Pinetamare adiacente Crazy Horse) ore 7.40 e Piazza Annunziata (Centro Storico) alle ore 8.00 e ritorno presumibilmente alle ore 14,00;

3) Assistenza medica con visita quotidiana da parte del Direttore Sanitario;

4) Possibilità di usufruire gratuitamente di consulenze ortopediche, fisiatriche ed odontoiatriche con gli specialisti che collaborano con la struttura e di potersi sottoporre, sempre gratuitamente, all’esame audiometrico;

5) Cure di fangoterapia, cure di balneoterapia in vasca tradizionale o in vasca idromassaggio, cure inalatorie (aereosol terapia, inalazioni calo-umido, docce nasali, doce micronizzate, humages, nebulizzazioni) come da prescrizione del medico di base;

6) 12 sedute di cure inalatorie, a tariffa scontata del 50% per gli ospiti che praticano trattamenti di fango – balneoterapia, previo parere del Direttore Sanitario;

7) 6 massaggi omaggio eseguiti da un masso-fisioterapista oppure 6 sedute di cure inalatorie omaggio per gli ospiti che praticano trattamenti di fango – balneoterapia, previo parere del Direttore Sanitario;

8) 10 ingressi omaggio alla piscina termale esterna per tutti gli ospiti da utilizzare nel periodo delle cure fatta eccezione per il giorno di chiusura settimanale della stessa.

9)Previo appuntamento, i partecipanti potranno avvalersi, ad una tariffa ridotta, di trattamenti estetici praticati da un’estetista qualificata, di trattamenti di fisiokinesiterapia praticati da un esperto e titolato fisioterapista e delle seguenti consulenze medico-specialistiche: visite dermatologiche, consulenze di medicina estetica, visite nutrizionali.

10) L’ultimo giorno di cure gli ospiti saranno salutati con un buffet di commiato.

I partecipanti dovranno premunirsi autonomamente della ricetta/prescrizione, redatta dal medico curante su ricettario del servizio sanitario, unitamente ad un documento di riconoscimento e tessera sanitaria da presentare all’accettazione delle terme per l’accesso al reparto di cura. Il ticket, se dovuto, dovrà essere corrisposto all’atto dell’accettazione.

Gli interessati devono presentare domanda al protocollo generale, piano terra Palazzo Municipale di Piazza Annunziata, entro le ore 12.00 del giorno 12.08.2016, utilizzando il modello disponibile presso il Settore Politiche Sociali – uffici comunali o scaricabile dal sito internet del comune www.comune.castelvolturno.ce.it

Dalla Residenza Comunale, lì 25 Luglio 2016

About Annamaria La Penna

Pedagogista, si occupa di educazione, formazione e ricerca universitaria prevalentemente nell'educazione degli adulti e del Life Long Learning. Assistente Sociale, mediatrice familiare e consulente tecnico esperto in servizio sociale forense, è impegnata nei servizi e nelle politiche sociali dal 2001. Ha collaborato con alcune testate, tra cui Viewpoint, magazine di promozione culturale umbro (dove nasce e si forma) fino a giungere nel 2016 nella grande famiglia di Informare, dove ricopre il ruolo di caporedattore e direttore organizzativo. Iscritta agli Ordini professionali degli Assistenti Sociali e dei Giornalisti Pubblicisti della Campania. Obiettivo personale e professionale: con passione e dedizione, continuare a migliorare in qualsiasi cosa faccia.