I primi dati sulle affluenze nei comuni al ballottaggio

Napoli – Sono ben 6 i comuni al ballottaggio nella provincia di Napoli, Arzano, Bacoli, Sant’Antimo, Melito, Somma Vesuviana e Torre Annunziata; e solo uno nella provincia di Caserta, Maddaloni.

Nella maggior parte dei casi, il ballottaggio si terrà tra coalizione di Centro Destra e Centro Sinistra, mentre in solo alcune realtà come Bacoli e Arzano, la sfida si terrà tra Coalizione di centrosinistra e Civiche.

A sfidarsi sono: Bacoli, Josi della Ragione che ha totalizzato al primo turno il 30,48% dei voti ( 4.523 votanti), mentre il suo avversario politico, Gianni Picone, ha totalizzato il 36,44% ( 5.408 votanti); ad Arzano Fiorella Esposito al primo turno stacca, con un 41,69% ( 6.811 votanti),  Gennaro De Mare che raggiunge il 35,85% ( 5.827 votanti); a Melito invece Antonio Amente si era attestato con il 48,71% dei voti, mentre il suo avversario Paolo D’Angelo al 29,12%; a Sant’Antimo la lotta si avrà tra i Candidati Chiarello, 44,26%, e Russo, 32,51%; Torre Annunziata la sfida è tra Vincenzo Ascione, che ha guadagnato al primo  turno il 49 %, e Ciro Alfieri, al 39%; a Somma Vesuviana la lotta al seggio di primo cittadino è contesta tra Celestino Allocca, al 34,49%, e Salvatore di Sarno, al 26,86; l’unico ballottaggio in provincia di Caserta si terrà a Maddaloni, città che esce da un commissariamento per infiltrazioni mafiose, tra i candidati Giuseppe Razzano, al 47,31%, e Andrea de Filippo, al 30,55%.

Dai primi dati, pervenuti dal Ministero degli Interni, possiamo percepire come l’affluenza delle ore 12 alle urne è visibilmente più bassa rispetto al primo turno disputato 11 Giugno:

Maddaloni: 8,71% ( I Turno 17,12%)

Bacoli: 17,35% ( I Turno 21,49%)

Arzano: 11,52% ( I Turno 16,26%)

Torre Annunziata: 10,81% ( I Turno 18,42%)

Somma Vesuviana: 13,34% (I Turno 21,60%)

Sant’Antimo: 13,94%  ( I Turno 21,54%)

Melito di Napoli: 8,96% ( I Turno 17,56%)

 

About Francesco Cacciapuoti

Nato a Giugliano il 10 gennaio 1995, fin da piccolo ho sempre sentito un forte senso di appartenenza alla mia città e alla mia terra madre. Dopo aver fatto una breve esperienza all’estero, dove ho seguito un corso accelerato di lingua e cultura inglese all’University of Bath nel 2012, sono ritornato con una mentalità civica del tutto differente da quando ero partito. Ho coltivato la mia passione politica nel 2013, iscrivendomi ai Giovani Democratici di Giugliano e dal settembre del 2014 ho fatto parte del direttivo provinciale di Napoli del partito. Inoltre coltivo la mia passione per giornalismo e ho collaborato con TeleClubItalia dal luglio 2013 fino al 2015. Dopo aver reso le mie dimissioni dai GD ho deciso di fondare il Movimento Polis con alcuni miei compagni e intraprendere la strada del sindacato universitario con Unione degli Universitari, ove per ora sono Coordinatore Caserta. Il mio sogno? Dare materia alle speranze degli altri.