PRESENTAZIONE A NAPOLI DEL MEDIOMETRAGGIO DI GIANLUCA DE RUBERTIS

official ph1 - P. De Rubertisofficial ph4 - P. De Rubertisofficial ph8 color - P. De RubertisGianluca de Rubertis – “Dal tramonto all’album”

Doppia presentazione a Napoli del mediometraggio

tratto dal suo nuovo disco “L’universo elegante”

 

10 ottobre – Jarmusch Club – Caserta

11 ottobre Habituè – Vico Equense (NA)

Gianluca de Rubertis presenterà in una doppia tappa a Napoli  “Dal tramonto all’album”, il mediometraggio da lui scritto, diretto ed interpretato.

Sabato 10 ottobre sarà ospite dello Jarmush Club di Caserta (Via Cesare Battisti 72 – ore 22.00 – ingresso 5 euro).

Domenica 11 porterà il suo medio metraggio all’Habituè di Vico Equense (Via Fomo 17 – ore 21.00 – ingresso 10 euro).

 

Dal tramonto all’album”, la cui colonna sonora è tratta da “L’universo elegante” (suo nuovo album in uscita il 13 ottobre, pubblicato da MArteLabel con il sostegno di Puglia Sounds Record), vede la partecipazione di Carlotta Pircher e Stefano Testa e la produzione di StudioNoesis.

Alla proiezione del film seguirà poi uno showcase dello stesso De Rubertis, per questa occasione in formazione solo (piano e voce), che intepreterà brani estratti della sua prossima pubblicazione discografica.

Dal tramonto all’album”è una storia al cui centro regna l’amore, un amore viscerale raccontato e filmato nei suoi tratti più intensi e allo stesso tempo oscuri. Una visione compulsiva, verticale e abissale del sentimento; la macchina da presa in soggettiva forzata amplifica il senso di angustia emozionale del cortometraggio. Un uomo ama ardentemente una donna, anche se lei non sa di essere l’oggetto dei desideri di lui. I due si incontreranno all’interno di un cinema, durante la proiezione di un vecchio film, in un climax di emozioni che porterà ad un inatteso finale.

L’uscita dell’album “L’universo elegante”, pubblicato con il sostegno di “Puglia Sounds Record 2015” – REGIONE PUGLIA – FSC 2007/2013 – Investiamo nel vostro futuro e che vede tra gli ospiti nomi del calibro di Amanda Lear e Mauro Ermanno Giovanardi, rappresenta quindi una modalità di promozione non convenzionale con la quale MArteLabel conferma nuovamente la sua natura eclettica, puntando su progetti dall’alto tasso artistico che vanno oltre la musica, con lo stesso De Rubertis impegnato nelle molteplici vesti di autore e interprete dei brani oltre che ideatore e regista del film.

“DAL TRAMONTO ALL’ALBUM” – Tour di presentazione 

25 settembre: Milano – Ohibò

04 ottobre: Faenza (Ra) – MEI  (MeiD in Italy)

09 ottobre: Lecce – Officine Cantelmo

10 ottobre: Caserta – Jarmusch

11 ottobre: Vico Equense (Na) – Habitué

CREDITS

Un film scritto e diretto da Gianluca De Rubertis

Con: Carlotta Pircher, Gianluca De Rubertis  Stefano Testa

Assistente di regia: Maria Cuevas Perez

Sceneggiatura: Gianluca De Rubertis

Riprese montaggio e postproduzione: Marco cortaro

Trucco fx: Regina Lunelli Pancaldi

Prodotto da StudioNoesis (Milano)

Musiche originali tratte dall’album “l’universo elegante” di Gianluca De Rubertis (p & c martelabel 2015)

SITOGRAFIA

www.facebook.com/gianluca.derubertis

www.gianlucaderubertis.it

https://twitter.com/gderubertis

https://www.youtube.com/channel/UCij93dpFwb2iM2IiRy4xWSA

 

 

Biografia

Gianluca De Rubertis nasce a Lecce nel 1976.

Nel 2001 fonda, assieme alla sorella Matilde, a Riccardo Schirinzi e Giancarlo Belgiorno, gli Studiodavoli, che vincono l’Arezzo Wave festival 2002 e nel 2003 firmano per Recordkicks con cui pubblicano “Megalopolis” (2004) e “Decibels for dummies” (2006), imponendosi sin da subito come band unica in Italia per suono, stile e riferimenti.

Nel 2006 De Rubertis si trasferisce a Milano e decide di collaborare con Alessandra Contini, con la quale fonda la band Il Genio. La scalata alla ribalta per questa nuova formazione è rapidissima: nel 2007 i due vengono contattati dalla storica etichetta Cramps  e il primo album omonimo esce nel marzo del 2008. Contemporaneamente, grazie all’immagine ricercata del duo e all’enorme curiosità destata dal singolo “Pop porno”, Il Genio si affaccia prepotentemente anche nel mondo delle riviste di costume e di moda. Il videoclip del singolo “Pop porno”, diviene un vero e proprio “fenomeno”. A Settembre Il Genio vince il premio Indie Music Like 2008. Nello stesso mese, il duo si esibisce a “Quelli che il calcio”, di Simona Ventura. In Ottobre la Universal Music Italia acquisisce l’album in licenza, preparando una nuova ristampa del disco, che esce a Novembre.

Anche il 2009 si presenta un anno ricchissimo di appuntamenti live, durante il quale si consolida l’interesse dei media, che confermano Il Genio come uno dei gruppi rivelazione degli ultimi anni. Terminato il tour, cha vede il duo impegnato in più di 100 concerti in un anno, nel febbraio 2010 viene registrato il nuovo album “Vivere negli anni ‘X” che esce nel Giugno 2010. Il singolo “Cosa dubiti” riscuote un ottimo successo. In Ottobre esce “Romanzo Criminale – il CD”, che vede la partecipazione de Il Genio con il brano “Roberta”. Sempre a Ottobre, viene realizzato il video del secondo singolo, “Tahiti Tahiti”, che entra subito in rotazione su Radio Deejay e sulle principali televisioni musicali. Il 2011 vede l’uscita dell’ultimo video e singolo estratto da “Vivere negli anni ‘X”, “Amore chiama terra”.

Nel frattempo Gianluca lavora al suo disco solista e decide di stampare il primo album solista “Autoritratti con oggetti”, che esce il 28 marzo 2012. In questo disco De Rubertis mostra al pubblico il lato più personale e cantautoriale di sé, con dodici tracce intense e densamente arrangiate. All’album collaborano tra gli altri Dellera, Rodrigo D’Erasmo ed Enrico Gabrielli; le reazioni della critica di settore di settore sono eccellenti e il disco viene molto bene accolto.

In un fitto tour con Lino Gitto, Giovanni Pinizzotto e Silvio Pirovano, De Rubertis porta in giro, tra il 2012 e il 2013, un concerto elegante e pregno di significati testuali e musicali. Nel frattempo collabora alla realizzazione degli ultimi due album di Federico Fiumani, “Niente di serio” (2012) e “Preso dal vortice” (2013). Il 2013 è anche l’anno in cui, assieme ad Alessandra Contini, ritorna a scrivere nuove tracce per il terzo album de Il Genio che esce in dicembre con il titolo “Una voce poco fa”, per l’indielabel EgoMusic. Il nuovo album, rilasciato solo in formato digitale, contiene il cliccatissimo “Bar Cinesi”. Il tour è fittissimo, e Il Genio si circonda per l’occasione di due nuovi musicisti, Alessandro Deidda (Le Vibrazioni) e Dario Ciffo (Afterhours, Lombroso).

Intanto De Rubertis sta lavorando a molte nuove canzoni, il lavoro di provinaggio comincia allo Studio 2 di Padova già a marzo 2014. Inoltre con Leo Pari, Dario Ciffo e Lino Gitto porta in giro una retrospettiva musicale su Lucio Battisti che riscuote notevole successo in molti club italiani.  Nel maggio 2015 entra in contatto con MarteLabel, già etichetta per Dellera e Nobraino, ed è con quest’ultima che Gianluca si accinge a far uscire il suo secondo album da solista, l’album si intitolerà: “L’universo Elegante”, pubblicato da MArteLabel con il sostegno di “Puglia Sounds Record 2015” – REGIONE PUGLIA – FSC 2007/2013 – Investiamo nel vostro futuro.