Presentata la stagione 2017/2018 del Teatro Augusteo di Napoli

Anche per la prossima stagione il Teatro Augusteo presenta un cartellone ricco di novità, tradizione e innovazione

A Napoli il teatro vive ancora, e lo fa grazie alle proposte che di anno in anno si susseguono nei cartelloni dei teatri della città. È naturale che col tempo si effettui una categorizzazione, nella quale ogni struttura pone un obiettivo di genere da inseguire scegliendo il volto da dare al proprio cartellone.

Nel Teatro Augusteo di Napoli la tradizione e l’innovazione si incontrano e si incrociano, all’interno di una proposta teatrale che affianca grandi nomi a grandi produzioni. Questo Teatro, per gli appassionati e non, rappresenta un polo culturale della realtà partenopea, un punto di riferimento per chi vuole interessarsi o, semplicemente svagarsi.

Lo scorso 19 Luglio è stata presentata la stagione teatrale che partirà ad Ottobre e che festeggerà i 25 anni dalla riapertura del teatro sito in piazzetta Augusteo, fiancheggiante la funicolare di via Roma. Lello Arena, Sal Da Vinci, Peppe Iodice e altri ancora, hanno partecipato alla presentazione del cartellone illustrando anche gli spettacoli che li vedranno protagonisti.

Partiamo dall’inizio. La stagione si apre con il bellissimo, quanto divertente, titolo “La banda degli onesti”: pièce teatrale scritta da Mario Scarpetta tratta dal celebre film di Totò. Lo spettacolo aprirà l’intera stagione e andrà in scena dal 27 Ottobre al 5 Novembre, con interpreti quali Gianni Ferreri, Anna Falchi e Eduardo Scarpetta. Seguirà, dal 10 al 19 Novembre, la trasposizione teatrale de “Il Sorpasso” con la regia di Guglielmo Ferro. Sarà il turno, poi, di Serena Autieri che con “Rosso Napoletano” porterà in scena la passione e l’emozione del popolo napoletano insorto durante le 4 giornate di Napoli. La autieri sarà in scena dall’8 al 17 Dicembre. Altra trasposizione è quella del film di Monicelli “Parenti Serpenti” che vedrà in scena uno dei volti più celebri di questo cartellone: Lello Arena, con la regia di Luciano Melchionna, dal12 al 21 Gennaio. Seguiranno “Spamalot”, con Elio di Elio e le storie tese, dal 26 Gennaio al 4 Febbraio, e il musical “Dirty Dancing”, dal 16 al 25 Febbraio. Toccherà al comico napoletano Paolo Caiazzo, dal 2 all’11 Marzo, andare in scena con “No grazie, il caffè mi rende nervoso”, diretto da Lello Arena.  Arriva Sal Da Vinci, altro celebre protagonista di quest’anno, con il musical “Peter Pan”, dal 16 al 25 Marzo, dando un volto nuovo a questo spettacolo che per anni ha incantato i teatri di tutt’Italia. Aprile sarà tutto al femminile, con due grandi attrici come Claudia Cardinale e Veronica Pivetti, rispettivamente con gli spettacoli “La strana coppia” e “Viktor e Viktoria”.

Fuori abbonamento troviamo Raffale Viviani, Edoardo Bennato e la “Musica provata” di Erri De Luca.

Insomma, il Teatro Augusteo ha proposto una stagione per tutti i gusti che non contraddice la fisionomia di questa bellissima struttura situata nel cuore di Napoli: un teatro per tutti, nuovo ma tradizionale.

a cura di Savio De Marco

About Salvatore De Marco

Salvatore De Marco nato il 18/10/1992 a Napoli. Tutti lo conoscono come Savio De Marco. Diplomato al Liceo Classico Vittorio Emanuele II di Napoli. Laureando presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II in Scienze Politiche. Ama l’arte, la filosofia e la scrittura e il teatro, appassionato di cinema e fumetti. Coordinatore e Regista di una compagnia amatoriale teatrale “Pazzianne & Redenne” formata totalmente da giovani. Milita in un’associazione culturale “ViviQuartiere Napoli” attiva nella riqualificazione del nostro territorio.