Premio Professoressa Anna De Martino

La Fondazione Vito Bisecco, nata in ricordo di Vito Bisecco per volontà della famiglia e degli amici, ha indetto anche per il 2015 l’edizione annuale del Premio Professoressa Anna De Martino, concorso-borsa di studio rivolta agli studenti meritevoli dell’ISIS Nicola Stefanelli e della Scuola secondaria di primo grado Buonarroti-Vinci, entrambe di Mondragone. Il concorso, che nel corso degli anni ha già assistito agli studi numerosi allievi dei due istituti, è stato organizzato in due categorie (Prosa e Poesia) e due gradi di vincitori (primo e secondo classificato) per livello scolastico a cui sarà attribuito un sostegno economico per l’accesso allo studio. Il tema del 2015, scelto con il personale docente dell’ISIS Nicola Stefanelli ed in particolare delle professoresse Antonietta Turco e Giovanna Nardella (coordinatrici del progetto a livello scolastico), ha voluto toccare l’attualità delle problematiche migratorie nel Mediterraneo, dove quotidianamente migliaia di persone trasversano il mare a bordo di scavi di fortuna, trovando in molti casi la morte, ed è: “Nessuno è nato schiavo, nè signore, nè per vivere in miseria, ma tutti siamo nati per essere fratelli” (Nelson Mandela). Riflessioni. Decine i lavori raccolti dagli organizzatori e al vaglio della commissione giudicatrice, formata da personale docente di entrambe le istituzioni scolastiche coinvolte (nessun professore ha vagliato le opere prodotte dagli allievi della propria scuola, ma è stata adottata la tecnica del giudizio incrociato con testi anonimi per garantire l’assoluta imparzialità nei confronti dei concorrenti).
Il concorso è nato per ricordare la figura della professoressa Anna De Martino, docente di Lingua Francese presso l’ITC Stefanelli e compianta presidente della Fondazione Vito Bisecco, ed è annualmente organizzato nella ricorrenza del 15 ottobre, data della scomparsa di Vito Bisecco, dando un sostegno concreto ai giovani mondragonesi, e del circondario, nell’accesso allo studio.