PIETRO CONDORELLI QUARTET TOUR FEATURING FABIO MORGERA (18-19-20 dic 2014)

Claudio Borrelli lowcompostaDomenico Santaniello lowFabio Morgerafabio-morgeraPietro Condorelli lowPIETRO CONDORELLI QUARTET TOUR FEATURING FABIO MORGERA  (18-20 dic 2014)

 

 

Si svolgerà dal 18 al 20 dicembre il mini-tour del Pietro Condorelli Quartet che vedrà come ospite l’amico Fabio Morgera.

Il collaudato quartetto prevede l’unione delle “forze” di due tra i maggiori solisti italiani oggi, ciascuno nel proprio campo, e sarà quello storico formato da Pietro Condorelli alla chitarra, Domenico Santaniello al contrabbasso e Claudio Borrelli alla batteria, con l’aggiunta di Fabio Morgera in qualità di co-leader.

Avendo maturato un esperienza ultradecennale, il gruppo si configura come una delle realtà più longeve e significative del panorama jazzistico italiano.

Tratti salienti di tale combo sono da ricercarsi nella capacità dei musicisti di improvvisare costantemente assecondando una forma di interplay non comune, basata sull’ascolto reciproco nell’atto improvvisativo.

Indipendentemente quindi dal tipo di composizione affrontata, l’esecuzione avviene sempre in un clima di relax nel quale il dispiegarsi melodico degli eventi è il naturale divenire della traccia fornita dal compositore.

Tutto si svolge all’insegna dell’estemporaneità in cui il fattore emozionale determina pesantemente il mood, l’atmosfera che carica di segnali positivi l’esperienza dell’ascoltatore e da esso si traduce in un feedback retroattivo che coinvolgendo musicisti ed audience crea la “magia” del rituale concertistico.

Il programma è basato sulle composizioni di Condorelli e di Morgera tratte dai loro lavori, tra cui “Quasimodo”, ”Easy”, “Wildcats”, “Neapolitan heart” ed altri precedenti progetti, nonché sulla musica che rappresenta l’enorme “corpus” dello sviluppo dell’esperienza musicale afroamericana, e non è computabile secondo il criterio ”classico” del programma di sala, proprio perché suscettibile di variazione estemporanea, la cui libertà è scelta deliberata dell’ensemble.

Fra le frequenti collaborazioni vanno citati gli incontri con Emanuele Cisi, Claudio Fasoli, Shawn Monteiro, Mike Mainieri, Steve Slagle, Fabrizio Bosso, Giovanni Amato…

 

PIETRO CONDORELLI (chitarra)

Nato a Milano il 4 gennaio 1962 ha un diploma in chitarra classica e ha una Laurea in D.A.M.S.

Dal 1980 svolge un intensa attività professionale in Italia e all’estero, prevalentemente in ambiti jazzistici non disdegnando produzioni radio, tv, teatrali e discografiche in veste di chitarrista e arrangiatore.

Intrapresa l’attività di freelance ha l’occasione di suonare occasionalmente o per brevi tour con Jerry Bergonzi, Gary Bartz, Gunther Schuller, Urbie Green, Charles Tolliver, Steve Turre, Paolo Fresu, Lee Konitz, Jimmy Owens, Dick Oatts, Steve La Spina, George Cables, Jimmy Wood, Cameron Brown, Maria Pia De Vito, Bon Mover, BillyHart, Bruce Forman ed altre decine di musicisti.

Nel Giugno dell’89 ha partecipato con il proprio gruppo “SONORA ART QUARTET” ad una breve tourneè negli USA organizzata dall’Istituto Italiano di cultura di New York.

Nello stesso anno ha registrato a Boston il primo CD “Sonora” con la partecipazione del sassofonista Jerry Bergonzi.

Dal ’94 al ’96 ha collaborato con il gruppo AREA.

Attualmente dirige il proprio quartetto con Francesco Nastro, Pietro Iodice, Vittorio Pepe (CD On my browser).

Negli ultimi anni ha svolto lavori di ricerca sulle possibilità espressive della chitarra, approfondendo le diversità stilistiche dal jazz al rock, dalla musica etnica al funk.

Nel 1997 ha vinto il referendum della critica “Top jazz” (Musica Jazz) come miglior nuovo talento.

 

Didattica:

Unlimited Guitar School – Pomigliano D’Arco -Insegnante di chitarra jazz, direttore dei corsi (6 anni)

A.N.D.J.- Napoli -Chitarra jazz (4 anni)

Corsi di formazione professionale Regione Calabria Cee – ear training, improvvisazione, esercitazioni d’orchestra. Cosenza (97 – 98) e Catanzaro (98 – 99)

Conservatorio Stanislao Giacomantonio- cattedra di Jazz (94 – 97)

Festival internazionale della chitarra Lagonegro corsi di jazz dal 1996 al 1998

Siena Jazz – chitarra e musica d’insieme (2000)

Ha svolto attività di interprete e coadiuvatore ai seminari di Mike Stern (Genova, Napoli), Joe Diorio, Mick Goodrik (Tirano), Jim Hall (Pomigliano d’Arco)

 

http://www.pietrocondorelli.com/

 

FABIO MORGERA (tromba)

Fabio Morgera è trombettista, compositore e arrangiatore Jazz fra i più conosciuti in Italia e anche all’estero, difatti risiede e lavora a New York dal 1990. E’ stato allievo di Donald Byrd, Enrico Rava, Kenny Wheeler e Terence Blanchard, oltre ad alcuni fra i migliori trombettisti classici come Allen Vizzutti, Vince Penzerella e Jens Lindemann.

Dopo le prime esperienze con Luca Flores a Firenze, e con i gruppi di Giorgio Gaslini e con l’Orchestra di giovani jazzisti europei Eurojazz, nel 1985 si trasferì prima a Los Angeles per studiare arrangiamento e composizione con Dick Grove, Henry Mancini e Johnny Mandel, e successivamente alla Berklee School di Boston con Herb Pomeroy. Durante il suo apprendistato in America Morgera ha avuto l’onore di condividere il palco con artisti leggendari quali Dizzy Gillespie, Clark Terry, Al Grey, Tony Williams, Billy Higgins, Charlie Haden, Jackie McLean, Cedar Walton, Gary Bartz e molti altri ancora. Le sue esperienze professionali includono big bands quali la Mingus Big Band, Vanguard Orchestra, Roy Hargrove Big Band, Arturo ‘O Farrill Afro-Cuban Jazz Orchestra; piccoli gruppi con Steve Turre, John Tchicai,Victor Lewis, Alvin Queen, Mark Turner, JD Allen, Orrin Evans; e anche pop stars quali Maxwell e Jovanotti.

Fabio è anche uno dei fondatori del gruppo di acid jazz Groove Collective, col quale è stato nominato per un Grammy Award come miglior disco contemporary jazz del 2006. Molto importante anche è la sua militanza negli ensemble free jazz di Butch Morris dal quale ha appreso l’arte della “conduction”. Molti i dischi a suo nome, e anche sue produzioni di giovani talenti quali JD Allen, Dida, Craig Hartley e Kenyatta Beasley per varie etichette quali Red Records, Skidoo, e la giapponese What’s New.

 

http://www.fabiomorgera.com/

http://www.facebook.com/pages/Fabio-Morgera/48364721098

 

 

DOMENICO SANTANIELLO (contrabbasso)

Domenico Santaniello inizia a suonare la chitarra da autodidatta e in seguito il basso elettrico con il mitico insegnante Franco Cantelmo. Si diploma in Contrabbasso presso il Conservatorio di Musica “D. Cimarosa” Avellino nel 1992, nel 2004 in Musica Jazz presso il conservatorio “B. Marcello” di Venezia ed infine nel 2005 ottiene il Diploma Accademico di II Livello in Discipline Musicali – Musica Jazz – Conservatorio “Antonio Buzzolla” Adria RO con il M° illustrissimo Paolo Ghetti.

Dall’ a.a.2007/08 insegna, per affidamento/contratto di “Basso Elettrico”, presso il Conservatorio statale di musica “D. Cimarosa” di Avellino.

Dal 2008 è endorser della D’Addario e della Bode, dal 2010 della Schertler e dal 2011 della Manne.

Ha suonato e suona con numerosi musicisti/artisti: Pietro Tonolo, Stefano Battaglia, Yotam Silberstein, Massimo Chiarella, Stjepko Gut, Mauro Beggio, Neil Leonard, Marcello Tonolo, John Stowell, Luca Colussi, Fabio Morgera, Claudio Borrelli, Adrian Iaies, Maurizio Camardi, Paolo Birro, Michele Polga, Daniele Sepe, Moni Ovadia, Pietro Condorelli, Sunny Wilkinson, Ellen Rowe, Alfonso Santimone, Enzo Carpentieri, Alberto Negroni, Tim Smethurst.

Ha preso parte ad alcune trasmissioni televisive trasmesse dalla RAI accompagnando artisti come: Silvia Mezzanotte (ex voce dei Matia Bazar), Cheryl Porter, Alter Ego, Povia (vincitore Sanremo 2006), Nada, Pago, Spagna, Denis, Masini, Simone, Riccardo Fogli.

Dal 2008 collabora con Gualtiero Bertelli in diversi spettacoli tra cui “Un Paese Di Gente Per Bene”; “Negri, froci, giudei & co.”; “Vandali” – Gian Antonio Stella (vc narrante), Gualtiero Bertelli (voce, fisarmonica e chitarra), Natalino Basso (vc narrante e recitante), Bebo Storti (vc narrante e recitante), Maurizio Camardi (sax e flauti), Paolo Favorido (piano), Simone Nogarin (chitarra), Giuseppina Casarin (voce), Rachele Colombo (voce e percussioni), Francesca Gallo (voce), Laura Copiello (voce).

Dal 2009 fa parte del Laboratorio Permanente di Ricerca Musicale coordinato da Stefano Battaglia.….

http://www.domenicosantaniello.com/

 

CLAUDIO BORRELLI (batteria)

Diplomato in strumenti a percussione e in musica jazz presso il conservatorio San Pietro a Majella di Napoli, ha fatto parte di diversi ensembles percussionistici con i quali ha partecipato a vari festival internazionali. Ha collaborato a spettacoli teatrali con le orchestre del teatro San Carlo, del teatro Sannazzaro di Napoli e con l’orchestra Scarlatti.

Alterna l’attività di percussionista classico a quella di batterista jazz, suonando con molti grossi musicisti dell’ ambiente jazzistico italiano tra i quali Ada Montellanico, Pietro Tonolo, Maurizio Giammarco, Piero Leveratto, Bruno Tommaso, Marco Tamburini, Mario Raja, Vito Di Modugno, Michele Carrabba, Carla Marcotulli, Emanuele Cisi, Stefano Cantini, Fabio Morgera, Gianpaolo Casati, Daniele Sepe, Antonio Onorato, Pietro Condorelli.

È stato membro dell’ Ensemble Neofonia con il quale ha registrato il cd “Homenaje” (1996); del gruppo Agcà, con il quale ha registrato il cd “Tratti di Incontri Straordinari” (1995), giudicato uno dei migliori dischi usciti nel 1996 dal quotidiano ”Il Manifesto”.

Ha inoltre partecipato alla registrazione dei cd “Spiritus Mundi” di Daniele Sepe (1996), e “Veleno” (2002) della Compagnia Musicale Paolo di Sarcina, della quale è membro stabile.

Nel 2003 esce: “Un po’ come…noi”, registrato con Dino Massa e Piero Leveratto, coi quali suona in molte rassegne italiane di Jazz.

E’ membro stabile della Big Band del Conservatorio di Napoli dal 2001 al 2005, sotto la direzione di Bruno Tommaso prima, e di Pietro Condorelli poi, partecipando a diverse rassegne nazionali ed internazionali.

Nel 2006 esce il cd “Uh anema!” della Piccola Orchestra Dino Massa, della quale è membro stabile.

Nel 2010 esce: “Tassa di residenza Napoli” (Pìcanto Records), in cui figura come co-leader insieme al pianista Gianni Vicedomini, e cui co

 

 

 

Evento e comunicazione realizzati in collaborazione con Informazione Cultura e Spettacolo (Paolo Russo) http://www.facebook.com/InformazioneCulturaSpettacolo

 

 

 

Le date e i luoghi del tour:

 

 

*** GIOVEDI’ 18 DICEMBRE ***

 

 

Piper Club Montesarchio

Via V Maggio 35 – 82016  Montesarchio  (BN)

 

Info e prenotazioni: +39 0824 832842

 

http://www.pipercafe.org/

 

http://www.facebook.com/piper.montesarchio

 

*** VENERDI’ 19 DICEMBRE ***

 

http://www.facebook.com/events/710922748976677/

 

 

Hopera Café Capua

Via San Tammaro 34 – 81043 Capua (CE)

 

Info e prenotazioni: +39 0823 961734

 

http://www.hoperacafecapua.it/

 

http://www.facebook.com/pages/Hoperacafecapua/668374769911311

 

Indicazioni stradali: http://binged.it/1zTueVB

 

 

 

 

 

*** SABATO 20 DICEMBRE ***

 

http://www.facebook.com/events/690502311048046/

 

 

New Around Midnight Jazz Club

Via Bonito, 32 – 80129 Napoli

 

Info e prenotazioni: +39 331 232 6093

 

http://www.newaroundmidnight.it/

 

http://www.facebook.com/pages/Newaround-Midnightjazzclub/715895001819712

 

Indicazioni stradali: http://binged.it/1pYqORh