Piazza Fuga vandalizzata, c’è l’inchiesta

DSC03493Gentile cittadina/o,
ti informo che a seguito della mia segnalazione dello scorso aprile, in cui segnalavo gli atti vandalici perpetrati a danno degli edifici storici di piazza Fuga, ieri sono stato convocato dai Carabinieri della Sezione Vomero Arenella, per fornire ulteriori informazioni.
In quell’occasione ho appreso che la Procura della Repubblica, a seguito della mia denuncia, ha aperto un’inchiesta condotta dal magistrato dott. ssa Maria Elena de Iuliis.
Desidero ringraziare i tanti cittadini e le associazioni che, dopo aver letto il mio dossier pubblicato sui quotidiani Il Roma, La Repubblica e Cronache di Napoli mi hanno incoraggiato con il loro sostegno, fornendomi, tra l’altro, molte informazioni sul fenomeno dilagante dei Tag che affliggono i monumenti della nostra città.
Forse non tutti sanno che, purtroppo, questi atti vandalici che non hanno niente a che fare con lastreet art sono compiuti da vere e proprie bande di teppisti che, in questo modo, manifestano la propria presenza sul territorio e se ne contendono la demarcazione a colpi di bombolette spray!
 
 
Leggi articolo su IL ROMA
Leggi il dossier del 10 aprile
 
  Consigliere Comunale Napoli
  Arch. Gaetano Troncone