Papa Francesco all’apertura del Sinodo dei Vescovi sulla Famiglia : “Difesa dei valori, ma umanità ferita” nel ricordo anche del mondo della disabilità !

imagesCristiani per servire

http://digilander.libero.it/cristianiperservire

e-mail previtefelice@alice.it

 

 

 

Il Presidente

Papa Francesco all’apertura del Sinodo dei Vescovi sulla Famiglia : “Difesa dei valori, ma umanità feritanel ricordo anche del mondo della disabilità !

Nell’aprire il XIV° Sinodo Generale Ordinario dei Vescovi sulla tematica della Famiglia, Papa Francesco nella Santa Messa inaugurale in San Pietro insieme ai Padri Sinodali, ha rievocato la difesa dei valori fondamentali che devono presiedere il cristiano, avvertendo e sottolineando l’umanità ferita, ma ribadendo l’indissolubilità del vincolo coniugale .-

 

In questo mondo dove insistono “coppie ferite”, Papa Francesco esorta la Chiesa ad accoglierle con misericordia, in quanto il dramma della solitudine, l’amore tra uomo e donna, sono indispensabili per tenere il concetto famiglia “nel paradosso di un mondo globalizzato”, dove mette in risalto i sono molti agi in case di lusso, la vita disordinata, le “gioie” di una vita basculante, ma dove sempre meno regna il calore del focolare domestico e quindi della famiglia, sempre meno e più vuoto il cuore .

 

Con queste sequenze la solitudine colpisce gli anziani, le persone sole vittime del consumismo, direi della carenza di solidarietà verso il mondo della disabilità della sofferenza del dolore,  dove “ c’è sempre meno serietà nel portare avanti un rapporto solido e fecondo di amore”.

 

Ed è proprio “ l’amore duraturo, fedele, coscienzioso, stabile, fertile, deriso come se fosse roba dell’antichità “ a pagare il grande tributo alla società, ma al contrario è proprio l’amore tra uomo e donna a cancellare la solitudine e “ ciò significa che l’obiettivo della vita coniugale non è solamente vivere insieme per sempre, ma amarsi per sempre” e questo è molto importante per tenere insieme la famiglia, in particolare i figli che sarebbero i più innocenti, ma più colpiti dal disordine familiare .

 

“ E la Chiesa è chiamata a vivere la sua missione nella carità che non punta il dito per giudicare gli altri, ma fedele alla sua natura di madre si sente in dovere di cercare e curare le coppie ferite con l’olio dell’accoglienza e della misericordia”, “una Chiesa che insegna e difende i valori fondamentali, una Chiesa che educa all’amore autentico, capace di togliere dalla solitudine, senza dimenticare la sua missione di buon samaritano dell’umanità ferita”.

 

“L’errore ed il male devono essere sempre condannati e combattuti; ma l’uomo che cade o che sbaglia deve essere compreso ed amato”ed è proprio qui che Papa Francesco si riferisce alle finalità dell’Anno della Misericordia .

 

In analisi, aggiunge Papa Francesco concludendo cita san Giovanni Paolo II°, la Chiesa deve cercare, accogliere ed accompagnare “l’uomo del nostro tempo” per non tradire se stessa e la sua missione di essere ponte, e non barriera.

 

Ed aggiungendo da parte mia la protezione della Madonna della Misericordia anche verso la Famiglia del mondo della disabilità, della sofferenza, del dolore, Papa Francesco affida i lavori del Sinodo all’intercessione della Vergine Maria e di San Giuseppe .

 

E con le sagge parole di San Giovanni Paolo II° :Andiamo avanti con speranza “!

 

Previte

http://digilander.libero.it/cristianiperservire

La nostra Associazione per la promozione sociale costituita nel maggio del 1994 non ha richiesto nè gode di contributi economico-finanziari palesi od occulti.