PAOLO BENVEGNU’ IN TOUR NUOVE DATE: 20/2 ANCONA, 21/2 MODENA, 18/3 ROMA, 27/3 COMO, 25/4 MATERA, 30/4 BARI, 6/6 PERUGIA

PaoloBenvegnù_PhMauroTalamonti_5legPAOLO BENVEGNU’

“EARTH HOTEL”

(2014 – Woodworm – distr. Audioglobe)

 

TOUR DI PRESENTAZIONE DEL NUOVO DISCO

 

20/02 – Teatro La Fenice, Osimo (An)

21/02 – Off, Modena

18/03 – Blackout, Roma

27/03 – Circolo, Mariano Comense (Co)

25/04 – Sonorità Resistente, Ferrandina (Mt)

30/04 – Premio Maggio, Bari

06/06 – Darsena, Castiglion del Lago (Pg)

 

Il disco EARTH HOTEL ha ricevuto tantissimi riconoscimenti, ed è stato inserito in molte classifiche dei migliori dischi del 2014. Tra queste, è stato decretato Miglior Disco del 2014 dagli ascoltatori di KING KONG, trasmissione di Radio 1 condotta da Silvia Boschero, in onda dal lunedì al venerdì alle ore 14,45..

 

Benvegnù ha anche firmato la nuova sigla di DECANTER, storico programma enogastronomico Radio 2 in onda tutti i giorni dalle ore 19,40.

 

Il video “Una nuova innocenza”, primo estratto del nuovo disco, ha vinto il premio PIVI  – Premio Italiano Video Indipendente – nella categoria “Miglior fotografia”

IL VIDEO “UNA NUOVA INNOCENZA”, E’ VISIBILE A QUESTO LINK:

https://www.youtube.com/watch?v=GcdHlqppTZE

 

PAOLO BENVEGNÙ ha una carriera ultraventennale con un passato nel gruppo degli Scisma e un presente fatto di rock d’autore. E’ un outsider della nostra musica che passa dalle collaborazioni con gli Afterhours e Stefano Bollani  alla scrittura di brani come “Io e te”, che Mina ha voluto reinterpretare e inserire in  uno dei suoi dischi.  Le canzoni di Benvegnu’ sono state cantate anche da  Irene Grandi , Giusy Ferreri e Marina Rei.

A proprio nome ha pubblicato finora quattro album, ultimo dei quali è “Earth Hotel” ha ottenuto ottimi riscontri di pubblico ( entrando nella classifica delle vendite Fimi/Gfk),  e di critica, ottenendo decine e decine di ottime recensioni e interviste.

 

A questo link è possibile consultare uno primo estratto di rassegna stampa del nuovo disco:

http://www.bigtimeweb.it/news/10-news-paolo-benvegnu/2576-paolo-benvegnu-estratto-di-rassegna-stampa-del-disco-qearth-hotelq

 

 

 

 

 

 

EARTH HOTEL è il nuovo disco di Paolo Benvegnù. Arriva a tre anni di distanza dalla pubblicazione del precedente “Hermann”. Dodici brani in cui l’arte, la poetica di Benvegnù esplorano l’amore, da diversi punti di vista. All’interno dell’Earth Hotel, luogo a cui tutti apparteniamo ed in cui tutti abitiamo, trova posto l’amore in ogni sua declinazione, i luoghi dove esso si espande e si consuma, i viaggi che ne acuiscono la distanza o la riducono, i tempi brevi o lunghissimi che ne scandiscono i ritmi.   Un inno fortissimo alla vita, urlato a gola piena. Una riflessione profonda e ammaliante, senza sconti, lucida ed appassionata, carica di amore,  necessità irrinunciabile che l’artista persegue con l’ostinazione di un capitano che, senza bussola, affida alla propria intuizione e alle stelle la sua rotta.

 

 

EARTH HOTEL secondo PAOLO BENVEGNU’

 

Earth hotel parla di amore nelle stanze.

Ovunque.

Di alberghi, di case, di transatlantici, di treni, di aereoplani ed automobili.

Nello stesso istante.

Che sia martedì o il giorno di un compleanno oppure l’anniversario della prima repubblica.

Di ogni tipo di Amore.

Quello di ogni tempo. Quello impastato di bene e male.

Quello conscio e quello sbadato.

Dodici mirabili miniature.

Dall’alba al tramonto.

Elettrico e notturno.

Grida al cielo e sussurrii nell’ombra.

Alle madri.

Ai Figli.

A quell’eterno miracolo di vita che ci consuma.

 

TRACKLIST:

  1. NELLO SPAZIO PROFONDO  4:50
  2. UNA NUOVA INNOCENZA      6:14
  3. NUOVOSONETTOMAOISTA  3:43
  4. AVENIDA SILENCIO 7:30
  5. LIFE 2:22
  6. FEED THE DESTRUCTION 3:54
  7. STEFAN ZWEIG 3:49
  8. ORLANDO 4:44
  9. DIVISIONISTI  3:26
  10. PICCOLA PORNOGRAFIA URBANA 5:56
  11. HANNAH 4:48
  12. SEMPITERNI SGUARDI E PRIMATI 5:19

 

 

Musicisti presenti nel cd:

PAOLO BENVEGNÙ -Voce, basso, chitarre acustiche ed elettriche, programmazioni, sintetizzatori, cori;

MICHELE PAZZAGLIA – Sound engineering, sintetizzatori;

LUCA BALDINI – Basso, pianoforte;

ANDREA FRANCHI – Batteria, chitarre acustiche ed elettriche, sintetizzatori, pianoforte preparato;

MATTEO CARBONE – Chitarre acustiche ed elettriche, pianoforte, sintetizzatori;

GUGLIELMO RIDOLFO GAGLIANO – Basso, chitarra elettrica;

CIRO FIORUCCI – Batteria elettronica;

FRANCESCO CHIMENTI – Violoncello

EMANUELA AGATONI – Viola, violino;

 

Registrato fra Jam Recordings e Farm Studio Factory Mixato allo Studio Jork di Villa Dekani (SLO) da Michele Pazzaglia

Masterizzato da Giovanni Versari presso “La Maestà” di Tredozio

Produzione artistica Paolo Benvegnù e Michele Pazzaglia.

Produzione esecutiva Woodworm music.

 

Fotografie e art-work Mauro Talamonti ©2014

 

Etichetta/ Management / Booking : WOODWORM MUSIC

www.woodworm-music.com  marcogallorini@woodworm-music.com

 

Ufficio Stampa e Promozione: BIG TIME – tel 06.5012073

CLAUDIA FELICI 329/9433329 – FABIO TIRIEMMI 329/9433332

pressoff@bigtimeweb.itwww.bigtimeweb.it

 

Distribuzione Audioglobe / The Orchard Copyright © & P 2014 Woodworm music All Right Reserved.

 

 

PAOLO BENVEGNU ‘ – BIOGRAFIA

 

Paolo Benvegnù ’è uno dei migliori autori del nostro paese, un vero artista della parola suonata. Anche Mina, ha reinterpretato una sua canzone “io e Te”; i suoi brani sono stati cantati anche da Irene Grandi (E’ solo un sogno), Giusy Ferreri, Marina Rei (Il mare verticale).

 

Paolo Benvegnù è stato il chitarrista-cantante fondatore degli Scisma, imprescindibile gruppo alternative-rock italiano ormai sciolto, con cui ha registrato, prodotto e composto tre dischi  su etichetta Parlophone-EMI. Dal 1996 al 2000 la band gardesana e’ stata vincitrice di Arezzo Wave, e unica band italiana prescelta per i Festival europei “Europa connection”, “Le primtemps de Bourges” (Francia), ha vinto il Premio Ciampi 1998,  e svolto centinaia di concerti in Italia e in Europa.

Dopo lo scioglimento degli Scisma, Benvegnù si trasferisce a Firenze per collaborare con Marco Parente finendo per suonare nell’album dell’artista fiorentino “Trasparente”, uscito per Mescal/Sony.

Paolo Benvegnù diventa anche uno dei quattro cantanti del Presepe Vivente (cantante), spettacolo di e con David Riondino e Stefano Bollani.

Instaurato presto un forte legame con tutta la scena artistica contemporanea di Firenze, Benvegnù costruisce un proprio studio di registrazione a Prato, e parallelamente alla nuova carriera solista, inizia quella di produttore artistico con tantissimi album lavorati, tra i quali Perturbazione, Terje Nordgarden e Brychan.

Il brano di Paolo “E’ solo un sogno” viene inserito da Irene Grandi nel suo album del 2003, ed è stato anche incluso nel successivo “Best Of” di Irene in una versione live registrata con Stefano Bollani.

Nello stesso periodo Paolo Benvegnù stringe un accordo con le label toscane Santeria e Stoutmusic che pubblicano il suo primo album solista “Piccoli Fragilissimi Film”. Il disco diventa immediatamente un “classico” del panorama indipendente, ricevendo un ottimo riscontro di pubblico, recensioni entusiastiche e piazzandosi tra i migliori album del 2004.

L’album viene seguito da un lungo tour di oltre 150 date, che riceve il premio come “Miglior Tour 2004” al MEI e si conclude ad ottobre 2005 a Firenze, con un ambizioso spettacolo intitolato “Piccoli Fragilissimi Sport”.

 

Tra il 2006 ed il 2007 c’è il coinvolgimento di Paolo come artista e come produttore al disco “Cime Domestiche” (RadioFandango/Edel): una riuscita reinterpretazione di brani folk del Trentino in compagnia di Petra Magoni e Ares Tavolazzi.

A fine 2007 Paolo Benvegnù da alle stampe un nuovo EP sulla propria nuovissima etichetta  “La Pioggia Dischi”, intitolato “14-19”, il disco crea grande attesa per il nuovo album “Le Labbra”, che esce a febbraio 2008 con distribuzione Venus.

L’album viene accolto immediatamente come uno dei migliori dischi italiani degli ultimi anni e viene accompagnato dal singolo de “il Nemico”, presentato live anche a Scalo76 su RAI2. A inizio 2009, Benvegnù prende parte al progetto/compilation “Il Paese è Reale” degli Afterhours, con il brano Io e il mio Amore;

Il 3 aprile  esce l’ EP di Paolo Benvegnù intitolato “500” e lanciato dal singolo “Nel Silenzio”, prodotto da Fabrizio Barbacci (Ligabue, Roy Paci) ed il tour porta Paolo al Primo Maggio a Roma, sul main stage di Italia Wave per concludersi a dicembre 2009 al Circolo degli Artisti di Roma, con Dissolution, il memorabile concerto divenuto nel giugno 2010 un disco dal vivo omonimo che ha dato luogo a un fortunato tour nazionale di oltre venti date nelle principali città italiane.

 

 

Nel maggio 2010 Mina esce con il suo nuovo cd “Caramella” nel quale reinterpreta un brano di Benvegnu’ “ Io e te” contenuto nel primo disco da solista “ Piccoli fragilissimi film”.

 

Il video de “Io e il mio amore”, singolo inedito del cd “Dissolution” (2010) , vince il Premio Miglior Fotografia al PIVI 2010 , e come miglior brano indipendente 2010  nel concorso TOP INDIES 2010 indetto dal MEI. Sempre nel 2010 Benvegnu’  gira l’Italia con il suo “Dissolution Tour”  con il quale partecipa a moltissimi Festival come la Woodstock a cinque stelle organizzata da Beppe Grillo, e La città Aromatica di Mauro  Pagani;
Nel febbraio 2011 esce Hermann ( la pioggia dischi / venus),  il disco viene recensito con favore dai maggiori quotidiani e magazine nazionali, oltre che dalla stampa specializzata e viene presentato in molte trasmissioni di qualità come “ Parla con me” di Rai 3”  e “Linea Notte” e in numerose trasmissioni radiofoniche di Radio 1 ( come Start , Steronotte, Suoni d’estate) di Radio 2 ( Radio 2 live, Moby dick, Twilight, Radio 2 Social Club )  e Radio 3  ( Alza il volume , Fahrenheit , Zazà) , di Isoradio ( ZTL e Concerti in Sicurezza) e di Radio Popolare network .
L’autunno 2011 è una stagione ricca di soddisfazioni per Paolo Benvegnu’,  che riceve il Premio Radioindie Music Like,  come artista più trasmesso dal circuito radiofonico che determina la classifica Indie Music Like.

Hermann si classifica secondo alle Targhe Tenco 2011, nella categoria miglior disco in assoluto dell’anno.  Inoltre Paolo Benvegnu’ riceve al MEI il premio come miglior solista dell’anno,  Premio Italiano Musica Indipendente 2011 (PIMI) .

 

Paolo Benvegnù con il suo Hermann Tour partecipa a numerosi eventi di grande prestigio: La Repubblica delle idee a Bologna, Sherwood Festival , Italia Wave love festival , Auditorium Parco della Musica di Roma, Suo.na a Napoli al Maschio Angioino, “Roma Rock” in apertura ai Cure,  Fortezza da Basso a Firenze , partecipa come ospite anche al Premio Tenco al Teatro Ariston di Sanremo  e al Premio PIMI al Teatro Kismet di Bari.

 

Nel 2012 collabora con Marina Rei come coautore e cantante nel brano “I fiori infranti “, contenuto nel disco della cantante romana e partecipa alla compilation Tributo a Ivan Graziani con la canzone “Olanda”.

 

Nell’Ottobre  2014 esce Earth Hotel per l’etichetta Woodworm Music, distribuito da Audioglobe.

 

DISCOGRAFIA

 

ALBUM

2004  – Piccoli fragilissimi film (Stoutmusic/Santeria/Audioglobe)

2008 – Le labbra   (La Pioggia Dischi/Venus)

2010  – Dissolution   (La Pioggia Dischi/Venus) _ Album live.

2011 – Hermann  (La Pioggia Dischi/Venus);

2014 – “Earth Hotel” (Woodworm – distr. Audioglobe)

EP

2005  – Cerchi nell’acqua (Stoutmusic/Santeria/Audioglobe)

2007   – 14-19  (La Pioggia Dischi/Venus)

2009  – 500  (La Pioggia Dischi/Venus)

 

ALBUM CON GLI SCISMA

1995  – Bombardano Cortina

1997 – Rosemary Plexiglas

1999  – Armstrong