Ottava edizione del Terracina Book Festival

Terracina

Terracina è un comune del Lazio in provincia di Latina di 45.850 abitanti. Oltre al mare è nota anche per le numerose testimonianze storico-archeologiche distribuite su tutto il territorio. Terracina offre al suo turista momenti di pieno relax sulla costa Tirrenica immersi nel verde, ma anche attività culturali ambientate proprio nel patrimonio storico della città antica.

Il centro storico, che si sviluppa intorno alla piazza principale con l’antico Foro emiliano, ha ospitato, in Piazza Santa Domitilla, il Terracina Book Festival da venerdì 9 Settembre a domenica 11. Ormai giunto alla sua ottava edizione, l’ideatore, nonché direttore della casa editrice “Innuendo”, Massimo Lerose, rilascia alcune dichiarazioni sui pilastri che sorreggono questa iniziativa , basata sull’amore per la cultura e per Terracina; infatti come lui stesso dichiara: «L’ intento è proprio quello di far crescere il cittadino e con lui anche la cittadina stessa».

Numerosi sono stati gli ospiti con i quali affrontare tematiche che spaziano dalla letteratura all’attualità. Sul palco Beppino Inglaro insieme agli ideatori del Terracina Book Festival, Andrea Giannasi e Lerose, hanno dialogato su fine vita e diritti civili; con il conduttore televisivo di Voyajer, Roberto Giacobbo, si è tenuto un interessante discorso sul mistero raccontato attraverso il viaggio, e per finire Emilio Gentile, docente universitario alla Sapienza di Roma, ha sostenuto un dibattito riguardo il fascismo e il consenso. Incontri che vertono tutti ad accattivare anche il pubblico della nuova generazione, con l’intento di invogliare i giovani ad esprimere idee e pensieri a riguardo, mostrando la propria personalità  attraverso il verbo.

Da sx: Andrea Giannasi, a seguire i suoi collaboratori e Massimo Lerose con il taglio del nastro per l’ottava edizione del book festival - Photo credit Matteo Langiotti
Da sx: Andrea Giannasi, a seguire i suoi collaboratori e Massimo Lerose con il taglio del nastro per l’ottava edizione del book festival – Photo credit Matteo Langiotti

Prova la sfida a colpi di versi “Poeti a duello”, aperta a chiunque fosse disposto a mostrare il proprio talento e la propria indole. Anche l’esperienza “Si scrive Terracina”, sarà sempre ricordata nei libri e nei racconti dedicati alla città. Dichiara Lerose : «Vogliamo farlo diventare il festival di tutti: terracinesi e non. A partire dai bambini, per questo ci saranno degli appuntamenti con la Lettura delle Fiabe con degli amici della Little Town Terracina. Favole nuove, lette dagli scrittori stessi, ai bambini che cominceranno ad apprezzare e amare un oggetto che non può e non deve andare fuori moda: il libro». Questi sono gli obiettivi e le aspettative del Terracina Book Festival nei prossimi anni.

di Matteo Langiotti

Questo slideshow richiede JavaScript.

About Redazione Informare

Magazine mensile, gratuito, di promozione culturale edito da Officina Volturno, associazione di legalità operante in campo ambientale, sociale e culturale.