Si riscaldano i motori dell’ottava edizione del rally provincia di Caserta

Rally Caserta

Siamo entrati nel vivo della competizione del Rally della provincia di Caserta. Il collaudato percorso che toccherà Cellole – Sessa Aurunca – Roccamonfina – Rocca D’Evandro quest’anno in versione autunnale. Infatti le edizioni precedenti si sono sempre svolte sempre a Giugno, anche per il 2017 doveva essere così, ma agli organizzatori non sono pervenute le autorizzazioni della provincia di Caserta, proprietaria di alcune strade attraversate dalle prove speciali, questo ha portato ha portato agli organizzatori di rimandare il tutto il 21 e 22 Ottobre. Per i concorrenti che si iscrivono al rally entro mercoledì 11 è previsto uno sconto del 20%, decisione quest’ultima ghiotta per i concorrenti.

La partenza è prevista sabato 21 alle 17.00 da Piazza Mercato a Sessa Aurunca con il doppio impegno della Prova Speciale di Roccamonfina, a cui si affiancherà la novità di quest’anno, un passaggio in notturna sulla P.S. di Cellole. Quasi 21 i chilometri di gara da percorrere in questa prima giornata su un totale di 86. Non ci sarà la Prova Spettacolo nel toboga di Baia Domizia, dove restano invece i Parchi Assistenza, in favore di una edizione in notturna del percorso ritenuto più impegnativo della gara, reso ancora più suggestivo dai fari delle vetture.

Domenica il  programma prevede partenza  alle 8.30 e si concluderà appena dopo il tramonto alle 19.49 in Piazza Raffaello a Cellole. A disputarsi saranno ben sette Prove Speciali: due ripetizioni di Sessa Aurunca, tre di Rocca d’Evandro e due di Cellole! Oltre 50 km di gara, solo domenica, intervallati da tre riordini e quattro Parchi Assistenza.

di Emilio Pagliaro