Omaggio a Toni Servillo e al Cinema italiano Al Duel Village il film premio Oscar ‘La Grande Bellezza’

la grande bellezza

Domenica 23 marzo alle ore 10,30 in via Borsellino a Caserta

 

Il Duel Village e Caserta Film Lab rendono omaggio all’attore casertano Toni Servillo con una proiezione speciale de ‘La Grande Bellezza’ di Paolo Sorrentino, che si è aggiudicato il premio Oscar come miglior film straniero. L’appuntamento è per domenica 23 marzo alle ore 10.30 in via Borsellino a Caserta. Vincitore tra l’altro anche del Miglior film straniero Oscar 2014
Miglior film ai Golden Globe
Miglior film all’European Film Awards 2013
Miglior attore protagonista all’European Film Awards 2013
Migliore film ai Bafta 2014

Ideato e scritto dallo stesso Sorrentino con Umberto Contarello, il film è ambientato e interamente girato a RomGolden Globe, dell’European Film Awards e dei Bafta 2014, ‘La Grande Bellezza’, ideato e scritto dallo stesso Sorrentino con Umberto Contarello, è ambientato e interamente girato a Roma. Un film esistenziale, lo spaccato di una società disincantata e dolente, la fotografia di una generazione anestetizzata. Protagonista della storia, uno straordinario Toni Servillo nei panni di un giornalista napoletano trapiantato a Roma, il cui sguardo fa da filtro consapevole agli aspetti di un mondo di cui non si può andar fieri. Nel cast tantissimi volti noti del cinema italiano da Carlo Verdone a Sabrina Ferilli, da Iaia Forte a Carlo Buccirosso, passando per Giorgio Pasotti, Roberto Herlitzka, Isabella Ferrari e molti altri.

 

LA TRAMA

Dame dell’alta società, parvenu, politici, criminali d’alto bordo, giornalisti, attori, nobili decaduti, alti prelati, artisti e intellettuali veri o presunti tessono trame di rapporti inconsistenti, fagocitati in una babilonia disperata che si agita nei palazzi antichi, le ville sterminate, le terrazze più belle della città. Ci sono dentro tutti. E non ci fanno una bella figura. Jep Gambardella, 65 anni, scrittore e giornalista, dolente e disincantato, gli occhi perennemente annacquati di gin tonic, assiste a questa sfilata di un’umanità vacua e disfatta, potente e deprimente. Tutta la fatica della vita, travestita da capzioso, distratto divertimento.
Un’atonia morale da far venire le vertigini. E lì dietro, Roma, in estate. Bellissima e indifferente. Come una diva morta.Dame dell’alta società, parvenu, politici, criminali d’alto bordo, giornalisti, attori, nobili decaduti, alti prelati, artisti e intellettuali veri o presunti tessono trame di rapporti inconsistenti, fagocitati in una babilonia disperata che si agita nei palazzi antichi, le ville sterminate, le terrazze più belle della città. Ci sono dentro tutti. E non ci fanno una bella figura. Jep Gambardella, 65 anni, scrittore e giornalista, dolente e disincantato, gli occhi perennemente annacquati di gin tonic, assiste a questa sfilata di un’umanità vacua e disfatta, potente e deprimente. Tutta la fatica della vita, travestita da capzioso, distratto divertimento. Un’atonia morale da far venire le vertigini. E lì dietro, Roma, in estate. Bellissima e indifferente. Come una diva morta.

IL TRAILER

https://www.youtube.com/watch?v=cJ8O-Y2CXk8

 

Prevendite già attive al Duel Village

 

 

Per informazioni e contatti

339/3167253

uff.stampaduel@libero.it

www.duelvillage.net

About Tommaso Morlando

Giornalista pubblicista - Fonda il "Centro studi officina Volturno" nel 2002 e di conseguenza anche il Magazine INFORMARE. In un territorio "difficile" è convinto che attraverso la cultura e l'impegno civico sia possibile testimoniare la legalità contro ecomafie e camorra. Liberi e indipendenti da ogni compromesso personale e partitico. Il nostro scopo è quello di fare corretta e seria informazione, dando voce ai più deboli e alle "eccellenze" dei nostri territori che RESISTONO. Abbiamo una storia ancora tutta da scrivere e da raccontare, ma la faranno i nostri giovani...ormai il seme è germogliato e la buona informazione si sta autodiffondendo.