Nota Stampa Movimento5Stelle Calvi Risorta

123029325-cb1250f8-b2eb-46d2-b8a3-f341c97ad779Calvi Risorta. Inquinamento discarica Ex Pozzi, M5Stelle: “Lo Stato deve bonificare”.

Fatto seguito alla riunione tenuta negli scorsi giorni, presso il Ministero dell’Agricoltura, volta all’inserimento di Calvi Risorta nell’elenco dei comuni sui quali svolgere indagini tecnico scientifiche per la verifica della destinabilità ad uso agricolo dei terreni, il M5Stelle: “Non vorremmo che l’intervento si limiti a rassicurare sull’utilizzo agricolo dei terreni. I sondaggi – fa sapere Antonio Fattore – devono essere fatti in maniera scrupolosa e sopratutto bisogna analizzare l’acqua della falda acquifera profonda, usata per innaffiare i prodotti agricoli”.

Il M5Stelle di Calvi Risorta, già prima che fosse rinvenuta la discarica di rifiuti tossici nell’area ex-Pozzi aveva portato all’attenzione istituzionale il possibile inquinamento della falda profonda.

Il Mo5Stelle di Calvi scriveva che le discariche tossiche ritrovate nella piana Campana del basso e medio Volturno, stanno inquinando la falda acquifera profonda con sostanze tossiche che introdotte nel ciclo alimentare generano tumori. In molte città della zona c’è un’anomalia riguardo l’acqua

potabile portata dai consorzi idrici nei rubinetti delle abitazioni. Spesso quest’acqua è integrata dai comuni con pozzi propri che pescano nella falda, oggi oggetto di inquinamento dal percolato di queste discariche tossiche. Di questo pericolo la cittadinanza deve essere portata a conoscenza e lo Stato deve porvi rimedio fornendo a tutti (anche gli agricoltori) di acqua non inquinata da sostanze tossiche, controllata dai consorzi idrici o strutture statali.