NON TACERÒ SOCIAL FEST: PREMIATA ANCHE OFFICINA VOLTURNO

Nel corso della mattinata di ieri, presso l’Auditorium Caivano Arte, si è tenuto il “Non tacerò Social Fest“, una manifestazione organizzata dall’Associazione Canapa e dallo stesso Caivano Arte per mettere in risalto le tante e diverse voci della cultura e del sociale, presenti in Italia e nei Paesi del Mediterraneo, ricordando il messaggio di Don Peppe Diana: “Per amore del mio popolo non tacerò”.

In pratica, si tratta di un riconoscimento annuale durante il quale vengono rilasciate delle targhe simboliche a coloro che lavorano concretamente contro le mafie e a chi è impegnato quotidianamente e attivamente nella cultura e nel sociale.

Tra i premiati, anche il Centro Studi Officina Volturno era presente ed è stata una grande gioia, oltre che un onore, poter salire sul palco del teatro col Magistrato Catello Maresca, al quale gli è stata riconosciuta una delle targhe consegnate. La partecipazione delle scuole del territorio, di paesi limitrofi, e non solo, è stata la possibilità per stimolare i ragazzi ad entrare e far parte di circuiti virtuosi come quelli culturali e sociali.

La cronaca dell’intero evento sarà riportata sul prossimo numero di Informare, in uscita la prima settimana del mese di maggio.

La redazione

About Fabio Corsaro

Ho 22 anni e da quasi 3 primavere sono giornalista pubblicista. Dirigo la splendida redazione di Informare, di cui faccio parte dai miei teneri 16 anni. Sono laureato presso l’Università di Salerno in Scienze della Comunicazione e, in virtù della specialistica, mi appresto a fare esperienze internazionali (non ricordatelo a mia mamma). Per il resto avanti con un detto che non muore mai... Per aspera ad astra!