Nella Giornata per la Famiglia, verrà ricordata anche quella dove insiste la disabilità ?

 

imagesCristiani per servire

http://digilander.libero.it/cristianiperservire

e-mail previtefelice@alice.it

 

 

 

Il Presidente

Nella Giornata per la Famiglia, verrà ricordata anche quella dove insiste la disabilità ?

 

Il 28 settembre p.v. è stata indetta la Giornata di preghiera per la 3° Assemblea Generale Straordinaria del Sinodo dei Vescovi ( Vaticano 5/19 ottobre 2014 ) sulla tematica “ Le sfide pastorali sulla Famiglia nel contesto dell’evangelizzazione” secondo le intenzioni di Papa Francesco .

 

Ribadiamo e desideriamo ricordare al Sinodo dei Vescovi, che nel contesto Famiglia, rientra anche quella dove insiste un disabile fisico, un handicappato psichico, cieco, sordo, sordomuto, lavoratore con drepanocitosi o talassemia major, “argomenti” ormai ritenuti quando servono in questo mondo civile !

 

Quella della Famiglia è un argomento molto discusso in questi n/s turbolenti tempi e quel  quotidiano antagonismo politico e quel negare ogni valore etico, sono elementi che avvelenano l’atmosfera e fanno perdere di vista le priorità che il Paese vuole e necessita .

 

Purtroppo oggi non sono sufficientemente difesi i diritti umani, i principi civili, cristiani, sociali, valori estremamente fondamentali per la vita della famiglia, che spesso viene quasi ad essere contestata e privata del sacrosanto diritto di esprimere.

 

In poche amare parole : una volta non si poteva parlare, oggi nessuno ascolta !

 

Il n/s Paese è costantemente “preso” nella litigiosità politica ( davvero scandalosa !), non considerando che la famiglia è il motore propulsore della vita, cercando altre formule del concetto famiglia, anche a volte esautorando la Costituzione che nel Titolo II° della Costituzione nei Rapporti etico-sociali definisce la famiglia “ come società naturale fondata sul matrimonio”, aggiungo tra uomo e donna che, solo, possono continuare il genere umano .

 

La Chiesa si è sempre opposta coraggiosamente a quella “strategia devastante” e con essa quella della  la società vera, mentre i politici cattolici con formule un po’ tiepidine .

 

Purtroppo oggi la famiglia è nel turbinio delle “contraddizioni”, degli “assalti”, delle “vessazioni”, ma costituisce la principale capacità di relazione sociale, perché senza famiglia non c’è socializzazione.

 

Anche se si “dice” di aiuti alla famiglia nelle politiche sociali,  continua la cultura di voler prestare cura ad altri “problemi” dimenticando la famiglia, ma anche quella dove “impera” un disabile fisico e dove insiste un handicappato psichico e dove avvengono tragedie che quasi ogni giorno la cronaca ci ammanisce.

 

E’ quello che nuovamente ci permettiamo di ricordare al Sinodo dei Vescovi  !

 

E con le sagge parole del Beato Giovanni Paolo II° : “ Andiamo avanti con speranza“ !

Previte

http://digilander.libero.it/cristianiperservire

 

La nostra Associazione per la promozione sociale costituita nel maggio del 1994 non ha richiesto nè gode di contributi economico-finanziari palesi od occulti.