Napoli, l’ultimo concerto cittadino per “‘O Vicolo ‘e l’Allerìa”

La Maschera

La Maschera in concerto – Sabato 23 settembre 2017 ore 22:00 – presso lo Scugnizzo Liberato di Napoli

La Maschera, una delle band emergenti più ricercate della scena indipendente campana, torna a Napoli per l’ultimo concerto cittadino per ‘O Vicolo ‘e l’Allerìa. Appuntamento sabato 23 settembre allo Scugnizzo Liberato, con una grande festa per salutare il primo disco ed aprire la strada al nuovo!

’O Vicolo ‘e l’Allerìa è stato pubblicato nel novembre 2014. È un viaggio attraverso i vicoli napoletani, tra personaggi, storie, amori, contraddizioni, eccessi, vizi, problemi, sogni e speranze. Da allora, oltre 100 concerti in giro per la Campania e per tutta Italia, collezionando sold-out e pienoni nelle piazze e nei locali.

Durante la serata, oltre al quintetto base composto da Roberto Colella (voce, chitarra acustica, flauto, sassofono, tastiere), Vincenzo Capasso (tromba), Alessandro Morlando (chitarre), Marco Salvatore (batteria) e Antonio “Gomez” Caddeo (basso, contrabbasso), saranno sul palco anche Michele Maione alle percussioni, Arcangelo Michele Caso al violoncello e Laye Ba, coautore insieme a Colella del singolo “Te vengo a cerca’”, distribuito digitalmente nell’aprile 2016, e incluso nel prossimo album della band, ParcoSofia.

«’O Vicolo ‘e l’Allerìa ha saputo regalarci cose che non ci aspettavamo, dai concerti agli incontri umani e musicali, fino all’esperienza africana – dice Roberto Colella, frontman de La Maschera – era doveroso salutarlo a Napoli, lì dove tutto è cominciato con una grade festa! Un modo per dare il benvenuto al nuovo disco, di cui sicuramente suoneremo anche qualche brano inedito».

In attesa dell’uscita di ParcoSofia prevista nel mese di novembre 2017 per l’etichetta Full Heads, il consiglio è di non mancare a questa festa!

 

About Redazione Informare

Magazine mensile, gratuito, di promozione culturale edito da Officina Volturno, associazione di legalità operante in campo ambientale, sociale e culturale.