NAPOLI- LA GIUSTIZIA SPORTIVA NON E’ CREDIBILE – SU HIGUAIN SI E’ ESAGERATO!

Credo che la giustizia (volutamente minuscolo) sportiva non abbia nessuna credibilità

Un giocatore internazionale come Higuain, un nazionale argentino, NON impazzisce all’improvviso, ma nemmeno disposto a tollerare le sceneggiate e la mancanza di ogni sportività da parte di un avversario.
 
Analizziamo con calma…la prima ammonizione sbatte un pallone a terra, non lo calcia fuori, non lo allontana, ed inveisce più contro se stesso che verso qualcuno… pertanto esagerata e fuori luogo, visto che si punisce la carica agonistica che qualsiasi atleta dovrebbe avere quando scende in campo.
 
La seconda ammonizione espulsione, seppur lontano corre verso Higuain mostrando il giallo, il calciatore lo ferma per non urtarlo ed è evidente, pertanto 1 giornata per questo gesto se il giudice avesse visionato con serenità e competenza, non l’avrebbe ovuta dare.
Come lo stesso vale per aver inveito contro un avversario… Ok, ma se il giudice vede serenamente tutto l’accaduto si dovrebbe rendere conto che Felipe ha fatto una vera sceneggiata ed è un provocatore … il GIUDICE sportivo ha premiato il truffatore e penalizzato l’ingenuo campione che crede ancora nei valori dello sport.
 
 
L’arbitro? Evidentemente era stato richiamato per un precedente arbitraggio fatto col Napoli e che secondo i giornali del nord , che hanno linee privilegiate, avrebbe favorito il Napoli, ecco che ha voluto dimostrare il contrario ESAGERANDO in tutti i sensi … ed è chiaro che doveva scrivere ciò che ha scritto.
 
Non credo nei complotti, ma che ci sia un potere politico (calcistico) editoriale che condiziona e non poco questo è evidente, come è evidente che il Napoli non ha nessun peso specifico in federazione ne con il suo umorale presidente e nemmeno con un dirigente di spessore. Non è una critica è un dato oggettivo.
 
Infine e concludo, con questi atteggiamenti si rovina un campionato finora molto bello, occorre buon senso da parte di tutti ed anche coraggio da parte di chi giudica non solo ad essere giusti ma anche credibili.
 
Il Napoli ha giocato male e perso per errori propri, Higuain andava espulso, ma 4 giornate sono fuori da ogni logica e danno la visone del complotto.

About Tommaso Morlando

Giornalista pubblicista - Fonda il "Centro studi officina Volturno" nel 2002 e di conseguenza anche il Magazine INFORMARE. In un territorio "difficile" è convinto che attraverso la cultura e l'impegno civico sia possibile testimoniare la legalità contro ecomafie e camorra. Liberi e indipendenti da ogni compromesso personale e partitico. Il nostro scopo è quello di fare corretta e seria informazione, dando voce ai più deboli e alle "eccellenze" dei nostri territori che RESISTONO. Abbiamo una storia ancora tutta da scrivere e da raccontare, ma la faranno i nostri giovani...ormai il seme è germogliato e la buona informazione si sta autodiffondendo.