Napoli art fest : le arti che si incontrano in un evento da non perdere

 

Il  percorso sotterraneo scavato nel tufo della Galleria Borbonica verrà invaso dall’Arte: gli spazi della Galleria, caratterizzati da pieni e vuoti, da cisterne che emergono all’improvviso dietro alle solide e imponenti pareti, da lunghi corridoi che sboccano in ampie grotte, verranno illuminati da diverse forme artistiche che si intrecceranno insieme per dare vita a una grande festa delle Arti. Le Arti che si incontrano e che si scontrano, che emozionano, fanno piangere e ridere, che raccontano storie: in questo caso, la storia di Napoli.

Accompagnati dal rinfresco a cura del Gran Caffè La Caffettiera, i visitatori-spettatori potranno immergersi pienamente nello spazio e nelle performance, attraversando diversi ambienti tutti arricchiti da musica, pittura, teatro e installazioni.

Prenderanno vita, sotto la fioca luce di lanterne dell’epoca, storie e leggende, favole e racconti; la sirena Partenope, simbolo di Napoli, si mostrerà nel suo splendore circondata da arte e gioielli, in una trasversale musicale che va dal classico all’elettronico, attraverso le note di vibrafoni, corni e mandolini. E poi ancora arte urbana, nuove espressioni visive, body painting, mostre fotografiche ed estemporanee pittoriche e scultoree.

Ne emerge una Napoli viva e vitale, fatta di artisti e talento, in una location mozzafiato che promette di emozionare e sorprendere.

 

Ingresso consentito dalle 20.30 alle 23.00

 

Doppio ingresso in entrata e in uscita:

  • Via Domenico Morelli, 61 – Ingresso dal Quick Parking Morelli
  • Via Monte di Dio, 14 “Interno A14” – Palazzo Serra di Cassano

Martina Giugliano

martina.giugliano@libero.it

About martina giugliano

Nata il 05/02/1991 a Napoli. Laureanda presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II in Lettere Moderne. Addetto Stampa dell’Associazione “Social Evo“. Speaker radiofonica, tutti i venerdì curo la rubrica free time sulle frequenze di Radio Amore.