MUSICRAISER presenta #settemilachilometriinunasettimana IL BACKSTAGE SUL TOUR DI MAX PEZZALI!

Corrado-FortunaMax Pezzali 2013_02_Athanasios Alexo#settemilachilometriinunasettimana

IL BACKSTAGE SUL TOUR DI MAX PEZZALI SU MUSICRAISER!

 

Ci sono sogni che vanno realizzati ad ogni costo e CORRADO FORTUNA, attore, scrittore e filmaker palermitano, ha deciso di chiedere aiuto ad altri fan per realizzare il suo: un documentario backstage sul tour di MAX PEZZALI!

 

Tutto questo avviene su www.musicraiser.com, la piattaforma dedicata alla raccolta raccolta fondi (crowdfunding) per progetti musicali, creata da Giovanni Gulino (Marta sui Tubi) e Tania Varuni. Per sessanta giorni sarà possibile finanziare il progetto, secondo diverse possibilità di “ricompensa”.

 

“#settemilachilometriinunasettimana è la storia di un viaggio pazzesco. La storia del viaggio che volevo fare da tutta la vita. E no, non si tratta di destinazioni esotiche, o di giri intorno al mondo con lo zaino in spalla. Si tratta di un vero tour per i palazzetti italiani, un tour di settemila chilometri macinati con un furgone, si tratta di una band coi miei musicisti preferiti, si tratta insomma della opportunità che Max Pezzali mi ha regalato di potermi sentire anche io nel mio piccolo un po’ una popstar. (Corrado Fortuna) “

 

Da oggi e per i prossimi due mesi sarà possibile contribuire alla realizzazione di questo documentario grazie alla piattaforma Musicraiser che accoglie progetti da finanziare e dà la possibilità ai fan di partecipare fattivamente alla realizzazione dei sogni!

 

Il progetto è ambizioso, il materiale girato e da visionare montare finalizzare è molto, parliamo di circa 120 ore di girato su differenti formati.

Sarà difficile decidere cosa tagliare perché la disponibilità e simpatia di Max Pezzali unite alla creatività e ironia di Corrado Fortuna hanno reso questo materiale unico e straordinario.

 

Se i fan premieranno l’idea e contribuiranno al crowdfunding oltre a poter scoprire cosa c’è dietro la preprazione di un tour, potranno ricevere preziose ricompense che vanno dai titoli di coda al meet & greet con Max Pezzali e ancora dalla T-shirt limited edition al booklet fotografico del tour.

 

Non avevo mai girato un documentario tutto da solo – scrive ancora Corrado nella presentazione del progetto –   anzi non avevo mai girato un documentario tenendo io la telecamera fra le mani; di solito c’è chi lo fa per me molto meglio di me. Ma andare in tour era il sogno della mia vita, un sogno francamente irrealizzabile visto che non sono un musicista, quindi come farsi scappare questa occasione?

 

Inoltre io sono un fan degli 883 da quando ero un ragazzino. Era il 1993 quando a Palermo e in tutto il resto d’Italia spopolava “Hanno ucciso l’uomo ragno” e io avevo quindici anni. Palermo, la mia città, era in quegli anni ridotta malissimo, dopo le esplosioni delle bombe del ’92 e le morti tremende dei nostri magistrati, e quella canzoncina allegra che parlava dell’uccisione di un Supereroe a Palermo suonava nelle mie orecchie come metafora di qualcosa che noi in Sicilia avevamo visto succedere. Erano vent’anni che avevo la curiosità di chiedere a Max se quella metafora era solo frutto della mia suggestione oppure se anche lui nell’uomo ragno ci vedeva qualcos’altro. E infatti gliel’ho domandato, in camerino tra un aerosol e una caramella balsamica, nella tappa di Verona mi pare.


 

#settemilachilometriinunasettimana è la prima occasione di crowdfunding italiano che vede coinvolto un artista che calca i palchi dei palazzetti, il team Musicraiser, startup fresca del recente lancio in UK, è particolarmente entusiasta di questa iniziativa di Corrado perché permette così anche all’Italia di essere tra quei paesi che si muovono a passi svelti verso la partecipazione attiva dei fan sulle attività collaterali dei loro idoli.

 

Per contribuire basta cliccare su http://www.musicraiser.com/projects/2566/, decidere l’importo e condividere affinchè l’obiettivo si raggiunga!!!

 

Parte del ricavato verrà devoluto alla ONLUS Gli Amici Di Lapo, realtà con la quale Max Pezzali collabora da diverso tempo e che da anni si occupa dei bambini affetti dalla sindrome di Kawasaki http://www.gliamicidilapo.org/

 

CORRADO FORTUNA

 

Debutta nel 2002 con il ruolo del protagonista Tanino nel film My Name Is Tanino, regia di Paolo Virzì, del quale fu assistente alla regia per il film Caterina va in città del 2003, anno in cui è sul grande schermo anche come protagonista dell’opera prima di Franco Battiato, Perduto amor. Grazie alla sua interpretazione in My Name Is Tanino e Perduto amor, nel 2004 vince il Premio Guglielmo Biraghi. Nello stesso anno ha un ruolo nel film Alla luce del sole, regia di Roberto Faenza, con Luca Zingaretti. Dopo l’apparizione su Rai Uno nella miniserie tv Cefalonia (2005), regia di Riccardo Milani, in cui è protagonista con Luisa Ranieri e nuovamente con Luca Zingaretti, nel 2006 torna al cinema come protagonista di Agente matrimoniale, regia di Christian Bisceglia. Nel 2008 continua ad alternare ruoli cinematografici e televisivi con il film Aspettando il sole e la fiction Tutti pazzi per amore, il cui successo gli dona notorietà nazionale. Nel 2009 è sul grande schermo con Feisbum! Il film, pellicola in otto episodi ispirata al social network Facebook. Negli anni successivi avrà ruoli in Baarìa, regia di Giuseppe Tornatore (2009), ne I più grandi di tutti, regia di Carlo Virzì (2011), in Si può fare l’amore vestiti?, regia di Dario Acocella (2012), in To Rome with Love, regia di Woody Allen (2012). in Amiche da morire, regia di Giorgia Farina (2013), ne Un fidanzato per mia moglie, regia di Davide Marengo (2014). Molti anche i ruoli in serie TV prodotte e trasmesse dalla RAI

 

MUSICRAISER

 

Nato nell’ottobre del 2012, MUSICRAISER ha rappresentato per l’Italia una novità assoluta. Seguendo gli esempi di successo di siti di raccolta fondi per progetti creativi (crowdfunding) come Kickstarter e Indiegogo in U.S.A, MUSICRAISER è stata ”first mover” nel nostro paese, ed una delle prime in Europa, esclusivamente focalizzata su raccolta fondi per progetti musicali.

Nei 18 mesi di attività la raccolta è stata di oltre 1.000.000 di Euro, con cui sono stati finanziati 214 albums, 22 eventi, 23 video e 13 progetti diversi.

 

Tra i progetti realizzati moltissimi emergenti, ma anche importanti nomi del panorama musicale italiano; MASSIMO ZAMBONI, GIANNI MAROCCOLO E CLAUDIO ROCCHI, ENRICO GABRIELLI, FLUON (il nuovo progetto di Andy dei Bluvertigo), LO STATO SOCIALE, il progetto ENEIDE dei membri fondatori dei LITFIBA, C.S.I e ALESSIO BERTALLOT.Diversi nuovi artisti come “GLI AMANTI” o “MASSARONI PIANOFORTI”, distinguendosi per la qualità delle loro campagne su MUSICRAISER, hanno trovato dei contratti discografici con delle major.

 

Questi i numeri che da soli commentano la qualità e l’affidabilità del progetto di TANIA VARUNI e GIOVANNI GULINO (MARTA SUI TUBI), soci fondatori di MUSICRAISER, che proprio quest’anno hanno portato a termine un’importante accordo con b-ventures (Gruppo Buongiorno), Key Capital ed un pool di investitori privati che rendono ora possibile l’espansione sul mercato internazionale.

 

Sul fronte della visibilità e del sostegno promozionale, MUSICRAISER ha realizzato due importanti accordi:

 

SPOTIFY, il servizio di musica in streaming leader globale, che permette di accedere a oltre 30 milioni di brani da qualsiasi dispositivo, mette a disposizione di Musicraiser contenuti e strumenti per sviluppare progetti con artisti emergenti.

In Spotify siamo sempre pronti a supportare gli artisti emergenti, come abbiamo fatto con il programma Spotlight con Lorde o Haim“, dichiara Veronica Diquattro, Responsabile del Mercato Italiano di Spotify. “Essendo Musicraiser uno strumento di grande aiuto per i progetti emergenti, è stato naturale stringere una partnership per sostenere insieme la crescita di nuovi artisti e aiutarli a farli conoscere ed avere maggiore visibilità“.

 

SPREAKER, l’app che dà la possibilità di partecipare ad una comunità di creatori di produzioni audio  in una maniera estremamente semplice consentendo di realizzare vere e proprie produzioni radio da trasmettere sul web complete di playlist ed interviste.

Questa la motivazione della loro scelta di Musicraiser:

“We’ve chosen Musicraiser because we believe in initiatives that are built from the ground up, thanks to the participation of passionate individuals and communities. Independent artists and members of the music community need backers who believe in them to help propel their projects, and Spreaker wishes to play its part towards the democratization of music.”

 

 

 

COS’E’ IL CROWDFUNDING

Il Crowdfunding (Crowd=Folla; Funding= Finanziamento) rappresenta il finanziamento di un progetto da parte della rete o della community, cioè realizzato con il sostegno di donazioni in cambio di ricompense esclusive, che hanno per oggetto il bene promosso nel progetto stesso, e che sono direttamente proporzionali alla cospicuità della donazione.

Le ricompense possono consistere in qualunque articolo o servizio fisico o digitale esclusivo creato appositamente per i sostenitori che vorranno vedere realizzato il progetto.

Nel caso strettamente musicale potranno essere downloads digitali, il cd autografato, ingressi ai concerti dell’artista, il nome del fan nei ringraziamenti del disco, un concerto a casa o in un locale, un pass per il backstage, o qualsiasi cosa l’immaginazione possa suggerire e che abbia che fare con il progetto.

 

 

MUSICRAISER srl

http://www.MUSICRAISER.com

info@MUSICRAISER.com

http://www.facebook.com/MUSICRAISER

https://twitter.com/MUSICRAISER

 

UFFICIO STAMPA MUSICRAISER PER L’ITALIA:

BIG TIME – ROMA

Claudia Felici 329/9433329

Fabio Tiriemmi  329/9433332

pressoff@bigtimeweb.it

www.bigtimeweb.it