Musica Libera domenica 15 gennaio al Teatro Bolivar

DOMENICA 15 GENNAIO 2017 | Teatro Bolivar _ Napoli
MUSICA LIBERA
_ Concerto per pianoforte, fisarmonica e orchestra

Il Maestro Luca Amitrano in collaborazione con

l’Orchestra San Giovanni diretta dal Maestro Keith Goodman

 

DOMENICA 15 GENNAIO 2017 [ore 19.00] il pianista e compositore Luca Amitrano sarà protagonista di un concerto per pianoforte, fisarmonica e orchestra che si terrà sul palco del Teatro Bolivar di Napoli. L’evento nasce in collaborazione con l’Orchestra San Giovanni diretta dal Maestro Keith Goodman.

Intitolato ‘MUSICA LIBERA’, il progetto che è al centro del concerto di Amitrano è nato durante i viaggi del musicista in giro per il mondo, dove la musica ha preso vita libera, senza schemi preordinati. La musica è lì, tra il frastuono delle strade, il vociare delle persone, le emozioni e i silenzi della natura.

Ogni brano racconta la storia di un viaggio o di un incontro. Cosi ci si può trovare sulla riva del mare ad ascoltare il rumore delle onde ”Blu” e, dopo un po’, a “Parigi” sulle rive della Senna mentre un bateau mouche passa a lento sotto i ponti. Si può ascoltare il vento di “Scirocco” che alza la sabbia del deserto mentre i Tuareg si raccolgono al tramonto sotto le loro tende o le gocce di pioggia che ad Edimburgo cadono sui vetri di una finestra seguendo un ritmo ora calmo ora incalzante.

E poi vedere i sorrisi ed i volti delle persone di tutti i “Sud” del mondo muoversi a passo di tango e, come in un “Sogno”, trovarsi all’improvviso all’alba all’aeroporto di Los Angeles e respirare l’odore della primavera, mentre un tiepido raggio di sole riscalda l’aria fredda del mattino. Questo progetto – scritto per pianoforte, fisarmonica ed orchestra d’archi – è un autentico viaggio nelle emozioni.

 

 

LUCA AMITRANO

Luca Amitrano ha iniziato a comporre musica all’età di otto anni; il suo primo brano è stato trascritto dal Maestro Francesco Principe d’Avalos. Ha compiuto poi i suoi studi presso il Conservatorio ‘San Pietro a Maiella’ di Napoli: ha studiato pianoforte con Loredana Di Pinto e Pina Buonuomo, composizione con Francesco d’Avalos e Luciano Tomei e Direzione Corale sotto la guida di Carlo Mormile, diplomandosi nel 2003 in composizione e direzione di coro.

Nel 2005 ha conseguito il I Premio Maestro Giacomo Maggiore del Real Teatro San Carlo di Napoli come miglior compositore e direttore di coro. Nel 2003 gli è stata assegnata, dal Conservatorio ‘San Pietro a Maiella’, la Direzione Artistica della manifestazione “Musica dal Mondo”. Dal 2005/2007 riveste il ruolo di Direttore artistico dell’Università “L’Orientale” e nel 2008 gli viene affidata la Direzione artistica del Teatro Bolivar di Napoli.

Ha tenuto centinaia di concerti e le sue numerose composizioni, sia musicali che corali, sono state eseguite, tra gli altri, sul palco del Real Teatro San Carlo di Napoli, al Conservatorio ‘San Pietro a Maiella’ di Napoli e al Ravello Festival, kermesse internazionale sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica Italiana.

Amitrano annovera, inoltre, collaborazioni, come pianista e compositore per le compagnie di balletto dei teatri d’opera più importanti del mondo, per etoiles de La Scala di Milano, de l’Operà di Parigi, de l’Opera di Dresda, del Royal Ballett di Londra. Luca Amitrano è anche un eccellente esecutore di fisarmonica e spesso nei suoi concerti lo si può sentire intervallare brani eseguiti con il pianoforte, con esecuzioni di tale strumento. Insegna musica nella scuola di I e II grado e si occupa anche di ragazzi con disabilità. Spesso partecipa a iniziative benefiche: tra le sue partecipazioni va segnata quella a “Tutt’Altra Musica”, organizzata da Telethon nel novembre 2010 a Napoli.

Nel dicembre 2011 gli viene assegnata la direzione artistica per la programmazione degli eventi culturali e musicali per l’anno 2012 e per l’anno 2013 del “Tunnel Borbonico” di Napoli.

Ha collaborato recentemente con Laura Pausini e con la casa discografica Sugar. Nel 2013 ha tenuto concerti a San Paolo del Brasile, negli Stati Uniti d’America, in Argentina, in Canada, a Cuba e in Polonia, dove ha suonato il pianoforte del grande Arthur Rubinstein, rappresentando l’Italia nel Festival “Viva l’Italia” a Lòdz.

Nel 2014 ha suonato all’Hotel de la Ville di Parigi e a Lisbona e il suo concerto del settembre 2014 è stato inserito nella Rassegna “Estate a Napoli 2014”, promossa dal Comune di Napoli. Ha partecipato alle edizioni 2013, 2014, 2015 e 2016 della rassegna pianistica Pianocity Napoli.

Il suo lavoro è stato riconosciuto con diversi premi tra cui da ultimo il Los Angeles Music Awards – come Instrumental Artist, conferitogli a Los Angeles nel novembre 2014. Nel 2015 ha tenuto ulteriori concerti in Brasile e, infine, il 5 ed il 6 febbraio 2016 a Zurigo e il 12 agosto 2016  ha tenuto concerti di beneficenza per la Fondacao Mogli che si occupa dei bambini brasiliani.

Ha registrato due lavori discografici: “Il mondo è di tutti”, un lavoro cantautorale interpretato in nove lingue diverse, nel quale si fondono tra loro con naturalezza, generi musicali e canzoni provenienti dal sud del mondo e “Piano e Mare“ per solo pianoforte.


TEATRO BOLIVAR | NAPOLI

DOMENICA 15 GENNAIO 2017 | ORE 19.00

biglietto _ euro 10,00

I biglietti saranno acquistabili al botteghino del Teatro Bolivar [via Bartolomeo Caracciolo, 30 | quart. Materdei | Napoli] o presso le abituali prevendite e sul circuito di prevendite on-line GO2