Musica e teatro per i degenti dell’Hospice di Solofra

download

UNO SPETTACOLO DI MUSICA E TEATRO

PER I PAZIENTI DELL’HOSPICE DI SOLOFRA

Una nuova occasione particolarmente lieta di armonia e di aggregazione, con la finalità di offrire autentici momenti di serenità a chi sta vivendo in prima persona l’esperienza della malattia, condividendo le emozioni positive che la musica e la poesia sono in grado di suscitare nell’animo umano, e allo stesso tempo di sensibilizzare l’importanza delle cure palliative e della terapia del dolore: così presso il Pain Control Center Hospice di Solofra si svolgerà l’ennesimo appuntamento artistico rivolto ai degenti e ai familiari ospiti del centro residenziale dell’Asl Avellino, dove si forniscono assistenza e cure a pazienti oncologici o pazienti affetti da malattie progressive e in fase avanzata.

 

Mercoledì 11 febbraio 2015, a partire dalle ore 17.00, presso l’Hospice di Solofra andrà in scena uno spettacolo dal titolo “Katharsis kaqarsiz”, una rappresentazione artistica di musica, teatro e immagini, oltre l’apparenza scenica. E si esibiranno, gratuitamente, il maestro Rosella Izzo al pianoforte, Valerio Ricciardelli alla fisarmonica, Carmine Matarazzo alla chitarra acustica, Sebastiano Roscigno sarà la voce narrante e l’interprete canoro, mentre Angelo Penna curerà proiezione e visual. 

 

Gli interpreti dello spettacolo offriranno ai pazienti e ai loro familiari un variegato repertorio artistico, con musiche scritte dai maggiori compositori del Novecento, scene tratte dal teatro popolare, tammurriate e tarantelle, e brani classici della grande tradizione napoletana.

 

L’iniziativa è stata organizzata, come le precedenti, dall’Associazione House Hospital onlus e dalla Cooperativa Nursing Service onlus, grazie alla disponibilità e alla sensibilità da sempre mostrate dal dottor Mario Nicola Vittorio Ferrante, commissario straordinario dell’Asl Avellino, dal dottor Geppino Genua, coordinatore Cure palliative e Hospice dell’Asl Avellino, dalla dottoressa Anna Maria Strollo, direttore sanitario del Distretto di Atripalda, e dal dottor Lino Passerino Fina, coordinatore infermieristico dell’Hospice di Solofra.