Il Batterista Napoletano Elio Coppola incontra Benny Benack III

Classe 1985, originario di Napoli, Elio Coppola, appena trentunenne si sta facendo già prepotentemente strada nel panorama italiano ed internazionale della musica Jazz e non solo. Comincia gli studi col maestro Stefano Tatafiore e si perfeziona negli Stati Uniti col grande batterista Kenny Washington. Attualmente affianca alla sua attività principale, quella del musicista, il ruolo di direttore artistico del prestigioso festival della musica jazz di Capri, portando sull’isola azzurra alcuni tra i maggiori esponenti mondiali del Jazz. I suoi “ritmi” hanno accompagnato alcuni tra i migliori musicisti al mondo tra cui Benny Golson. Joey De Francesco, Peter Bernstein, Dado Moroni, Ronnie Cuber solo per citarne alcuni. Apprezzatissimo dai suoi colleghi, è importante ricordare l’amicizia e la stima reciproca che lo lega al grande maestro Tullio De Piscopo che lo ha invitato recentemente al teatro Mercadante di Napoli per aprire un suo concerto.

Benny Benack é un trombettista e cantante statunitense che negli ultimi tempi sta riscuotendo un incredibile successo internazionale per la sua notevole versatilità, ottima tecnica e padronanza del linguaggio jazz. Nel 2014 è stato semifinalista al prestigioso “Thelonious Monk International Competition” e Wynton Marsalis, in una recente intervista, lo ha indicato tra Ie nuove promesse del jazz internazionale. Da trombettista ha vinto numerosi premi, tra cui: “Carmine Caruso International Jazz Trumpet Soloist Competition”, “National Trumpet Competition”, “National Trumpet Guild Jazz Competition” ed altri; inoltre, ha ricevuto diversi importanti riconoscimenti anche per le sue doti canore. Ma la carriera di questa giovane promessa non è fatta solo di premi poiché si sta distinguendo come turnista in alcuni tra gli ensamble più richiesti nella scena musicale newyorchese. Tra queste collaborazioni c’è quella che lo ha portato al suo primo debutto per l’etichetta discografica “Blue Note Records” al fianco della pianista Chihiro Yamanaka. La sua vita è a New York dove si esibisce nei migliori club, tra cui: Blue Note, Iridium, Smoke, Lincoln Center Dizzy’s Club Coca Cola, Small’s, The Bar Next Door, Minton’s Harlem e di recente ha avuto anche l’opportunità di andare in tournee in Giappone, Russia e Ukraina.

Elio Coppola e Benack si incontreranno venerdì 20 gennaio al Music Art di Napoli dove daranno vita ad un concerto speciale, unica data in Campania eseguendo per lo più composizioni originali di Benack di stampo hard bop, senza escludere alcune composizioni di importanti autori ai quali Benny Benack ha reso un tributo componendone il testo. Per l’occasione ospite della serata sarà il grande pianista Francesco Nastro. Il quartetto, che si è già esibito inoltre negli States, sarà in oltre completato da Daniele Cordisco alla chitarra e Giuseppe Venezia al basso