Muore lentamente chi non rischia la propria sicurezza per l’insicurezza di un sogno

10371906_10203082447535043_746084439673286167_nEssere ragazzino e coltivare dentro un sogno che germoglia solo nella speranza è una dolce sensazione che non trova però spazio e luogo adatto dove sbocciare e crescere. INFORMARE è stata una straordinaria opportunità accadutami all’età di 16 anni. Scrivere per un periodico locale era una già per me una gran soddisfazione ed un grande orgoglio perchè, allora e nel tempo, quando capisci di essere entrato a far parte di una nuova famiglia che condivide i tuoi stessi valori e gli stessi ideali, diventa più facile lottare e fare gioco di squadra per raggiungere tanti obiettivi.

Uno in particolare, personale, ma dedicato a chi mi ha sostenuto e creduto in me in questi anni e continuerà a farlo, l’ho raggiunto questa mattina. Sacrificio, passione, dedizione, forza di volontà e parte di un sogno che diventa realtà si concretizzano nell’essere ufficialmente giornalista pubblicista, a 20 anni ancora da compiere.

Invito chiunque a non abbandonare le proprie ambizioni, perchè muore lentamente chi evita la passione, chi non rischia la propria sicurezza per l’insicurezza di un sogno.

Ciononostante… #admaiora!

Fabio Corsaro

About Fabio Corsaro

Ho 22 anni e da quasi 3 primavere sono giornalista pubblicista. Dirigo la splendida redazione di Informare, di cui faccio parte dai miei teneri 16 anni. Sono laureato presso l’Università di Salerno in Scienze della Comunicazione e, in virtù della specialistica, mi appresto a fare esperienze internazionali (non ricordatelo a mia mamma). Per il resto avanti con un detto che non muore mai... Per aspera ad astra!