Da Terra dei Fuochi a Terra dei Lumi (e Volumi): la “MReditori” di Giovanna Ragusa  

Giovanna Ragusa - MReditori

La nascita di una casa editrice in Campania è un grande orgoglio per tutti noi che amiamo la nostra terra, a torto etichettata con appellativi infamanti, che coprono tante realtà positive, le quali tentano, con gran fatica, di venire alla luce. In questa sede vogliamo parlare di una di queste belle realtà: la Mreditori. Abbiamo avuto il piacere di intervistare la Presidente, Giovanna Ragusa.

 Com’è nata l’idea di dar vita ad una casa editrice?
«La casa editrice nasce da un sogno che ho creduto da sempre di poter realizzare: quello di fare cultura. Siamo partiti pieni di entusiasmo e tutt’oggi questo entusiasmo ci accompagna ed è la componente principale che caratterizza la MReditori ed il suo operato. Dopo un periodo che io chiamerei di “fasamento”, oggi siamo una bella realtà. Ci siamo fatti conoscere per essere professionali nella pubblicazione: questo è un lavoro dove la professionalità e la correttezza sono componenti essenziali, non ci si può permettere di essere poco attenti e fare delle brutte figure».

Dove si trova la sede e quando è stata inaugurata?

«La sede è ad Aversa, in provincia di Caserta, terra di frontiera, soprattutto per le problematiche che caratterizzano la cosiddetta “Terra dei Fuochi”. Ma la nostra è una sfida: ogni giorno affrontiamo la giornata con cuori speranzosi, affinché le cose cambino. Noi crediamo che la Cultura e il nostro lavoro possano contribuire a migliorare questa realtà. Nel febbraio del 2014, data della fondazione, abbiamo iniziato proponendoci prima agli esordienti scrittori del nostro territorio; poi, in pochissimo tempo, anche scrittori di altre regioni hanno iniziato a contattarci. Io sono il Direttore Editoriale, ma mi sento un po’ la mamma dei miei collaboratori, mentre per alcuni scrittori sono la “Inge Feltrinelli” del Sud Italia».

Quali sono i testi che privilegiate?
«Come ho già detto, era un mio sogno fondare una casa editrice. Gli studi universitari (sono laureata in “Lingue moderne” con indirizzo letterario), mi hanno permesso di avere una discreta conoscenza degli scrittori classici e moderni; quindi ho privilegiato i testi di narrativa, i saggi ed infine la poesia, che ha un ruolo particolare per la mia casa editrice».

Quali sono i passaggi che vedono la selezione di un testo?
«I manoscritti che arrivano in redazione vengono letti dal gruppo di valutazione che consiglia o meno la pubblicazione; poi, dopo aver contattato l’autore e stipulato il contratto, si passa all’editing del testo, lavoro che comporta tanta attenzione e professionalità. Si passa, poi, alla creazione della copertina,  scelta insieme all’autore, ed infine si va in stampa. Con l’uscita del libro, inizia il lavoro del nostro ufficio stampa, che pubblicizza e organizza recensioni e presentazioni del libro».

Quanti testi sono stati pubblicati finora?
«I testi pubblicati fino ad oggi sono settantadue in formato cartaceo, e una ventina in formato e-book. A novembre, è stata pubblicata una raccolta di poesie e brevi racconti dal titolo “Il coraggio non trema”. Questo libro è stato ideato per aiutare le popolazioni terremotate del ventiquattro agosto; difatti, alcuni autori della “MReditori” hanno contributo con un loro scritto a realizzare questo testo. Il libro non ha un prezzo di copertina, poiché può essere richiesto direttamente alla “MReditori”, attraverso una donazione libera. Il ricavato di queste donazione sarà devoluto a Pasqua al Comune di Arquata del Tronto».

Sei soddisfatta dei risultati ottenuti?
«Sono soddisfatta, meravigliata, orgogliosa, di ciò che ho raggiunto in soli due anni e mezzo. Non avrei mai immaginato di arrivare ad essere presente con la mia casa editrice alla “Fiera Internazionale del libro” di Francoforte. Due miei autori sono stati selezionati per il “Premio Campiello”; inoltre, sono stata contattata per un intervista dal Tg regione per la rubrica “Lo scaffale del libro”, ed infine , dei libri pubblicati da noi nel 2014 sono stati tradotti in spagnolo e sono già in vendita in alcune librerie internazionali di Barcellona e Madrid».

Che progetti hai per il futuro?
«I progetti futuri sono tanti. Il primo a cui sto già lavorando è quello di essere conosciuta all’estero, in particolare negli Stati Uniti. Quando ho iniziato era solo una piccola idea, oggi è diventata una grande idea di far Cultura. Non metto limiti ai quello che mi aspetta: posso solo dire che ci metto l’anima tutti giorni per far sì che tutto sia vero».

di Teresa Lanna
amoreperlarte82@gmail.com

About Teresa Lanna

Laureata in "Lingue e Letterature Straniere" nel 2004, nel 2010 ha conseguito la Laurea Magistrale in "Arte Teatro e Cinema" presso l'Università degli Studi di Napoli "L'Orientale". Tra le sue più grandi passioni, l'Arte, la Fotografia, il Cinema, la Letteratura, la Musica e la Poesia. Grande sostenitrice dell'Art.3 della Costituzione Italiana, è da sempre allergica ad ogni tipo di ingiustizia sociale. In vetta alla classifica delle città che ama di più ci sono Napoli e Firenze.