Mondragone, rubati i pomelli dei portoni di alcune chiese

furto pomelli chiese Mondragone

Furti davvero singolari quelli avvenuti nello scorso weekend appena trascorso a Mondragone

 

Si apprende infatti dalle pagine social di alcune comunità parrocchiali di furti di pomelli ai portoni d’ingresso di alcune chiese e in particola nella Chiesa di San Francesco è stato portato via anche la pisside e la navetta del turibolo. I pomelli, spesso in ottone, sembra che facciano gola ai ladri di turno perché l’ottone insieme all’alluminio è il materiale ferroso con quotazioni più alte dopo il rame. Sempre dalle pagine social, si apprende che sono stati rubati anche il generatore e attrezzature varie, appartenete alla parrocchia questa volta di San Michele, quest’ultimi utilizzati per illuminare come da tradizione la Rocca durante la XXXIX edizione della fagiolata che si è svolta lo scorso 30 Settembre.

 di Emilio Pagliaro