Mondragone – Eventi culturali a costo zero apprezzati dalla comunita’, tagliati sprechi inutili

“Abbiamo letto i dati sulla spesa in attività culturali che qualche nostro attento concittadino del momento ha commentato,  secondo cui Mondragone spenderebbe una quota pro capite in cultura minore a territori ben più generosi in termini di investimenti culturali. Bene, aldilà delle modalità di questi dati, possiamo ben rivendicare la scelta fatta da questa Amministrazione comunale, di tagliare ogni sperpero e di razionalizzare le spese di ogni attività, surrogando i forti investimenti economici (che troppo spesso altra politica fa in maniera folle ed ingiustificata) che il nostro Comune di certo non si può permettere, con un forte impegno umano della squadra di governo e dei tanti che l’hanno supportata, che ci ha consentito di sviluppare momenti di richiamo molto apprezzati dalla Comunità, come “Teatri in Comune”, il Cineforum di Piazza Umberto I e i tanti incontri culturali al Museo Civico. Di questo nostro impegno personale praticamente a costo zero ne andiamo fieri. E siamo certi che anche i cittadini, specie in questo periodo di particolare congiuntura economica, approvino questa nostra scelta condivisa col Sindaco Giovanni Schiappa. Mondragone è fanalino di coda non degli investimenti in cultura, ma lo era certamente degli sprechi inutili e senza senso! Chi non comprende questo, non comprende lo spirito dell’operato di questa squadra di governo”.
Lucia Smirne, Assessore alle Attività Culturali

Emilio Pagliaro
emiliopagliaro82@gmai.com