Modalità di richiesta voto assistito

downloadPer esercitare il diritto al voto assistito, i cittadini “fisicamente impediti al voto” devono farsi rilasciare, da ufficiali medici designati dalle aziende sanitarie, un certificato gratuito che attesti questa condizione.

Il certificato andrà presentato al Presidente di seggio prima della votazione. Se l’elettore è in possesso della certificazione e senza apposizione di alcun timbro sulla tessera elettorale, può recarsi al voto con l’accompagnatore scelto, e in questo caso spetta al Presidente di Seggio l’esame e il controllo della documentazione esibita.

 

Qualora l’impedimento sia di natura continuativa, e/o permanente, per evitare di ripetere questa procedura ad ogni elezione, è possibile presentare il certificato che attesti questa condizione, insieme alla tessera elettorale originale e ad una copia di un documento di identità valido, in tutti i periodi dell’anno, nei consueti orari d’ufficio presso le Municipalità, dove con un apposito timbro sulla tessera verrà formalmente riconosciuto il diritto di voto assistito anche per le successive votazioni.

 

In occasione di consultazioni elettorali, e in concomitanza con l’apertura degli sportelli presso i competenti uffici delle Municipalità per il rilascio delle tessere elettorali e dei duplicati, anche la richiesta dell’apposizione del timbro sulla tessera elettorale per il voto assistito potrà essere richiesta:

–        nei due giorni antecedenti la data di inizio della votazione (da venerdì 29 a Sabato 30 Maggio) dalle ore 9,00 alle ore 18,00;

–        nel giorno della votazione (domenica 31 Maggio) per tutta la durata delle operazioni di votazione, dalle ore 7,00 alle ore 23,00.

 

Su richiesta dell’interessato, l’annotazione del diritto al voto assistito è inserita nella sua tessera elettorale mediante l’apposizione di un simbolo o codice, nel rispetto delle disposizioni in materia di riservatezza personale così da ridurre la conoscibilità dei dati sensibili compresa la descrizione dell’infermità.

 

I certificati medici, rilasciati solo dagli ufficiali medici designati dalle aziende sanitarie, sono gratuiti ed esenti da qualsiasi diritto e applicazione di marche.