MG Logos: A un siciliano l’Oscar Cibo di Strada

image004

Si è chiuso con successo il primo contest nazionale che ha premiato

il migliore locale street food italiano nella sfida tra i 10 street chef più votati dal pubblico

 

Su CiboDiStrada.it, il portale verticale dedicato allo street food e nato dalla collaborazione tra Italiaonline e Mauro Rosati,

gli utenti hanno votato i migliori locali e i migliori prodotti “street”

 

http://www.cibodistrada.it/oscar-cibo-di-strada-2015

 

Milano, 26 febbraio 2015 – Nino U’ Ballerino dal 1802, con la specialità Pani ca’ meusa “schiettu”, è il vincitore degli “Oscar del Cibo di Strada”, primo contest nazionale per premiare il migliore locale street food della penisola, ospitato sul portale verticale Cibodistrada.it, nato dalla collaborazione tra Italiaonline e Mauro Rosati, che raccoglie una selezione dei migliori locali italiani di street food, accompagnati da schede informative e recensioni originali.

 

Il contest si è chiuso con risultati sorprendenti, e ha riscosso una elevata partecipazione degli utenti: oltre 47.000 coloro che, da luglio dello scorso anno fino al 20 gennaio 2015, hanno votato i propri locali di street food preferiti, esprimendo la propria preferenza all’interno delle schede delle recensioni dei 1000 locali ospitati su Cibodistrada.it.

La premiazione del vincitore si è svolta a Milano teatro di una vera e propria sfida ai fornelli tra i 10 street chef finalisti che hanno ottenuto più voti, e che hanno lottato a colpi di mestoli e coltelli preparando la propria specialità gastronomica.

 

A giudicare i piatti, un pool di esperti composto da Mauro Rosati, presidente di giuria, Chiara Maci, Food Blogger, Luisanna Messeri, Alice Tv e La Prova del Cuoco, Elisa Poli, giornalista di D di Repubblica, e Carlotta Girola, Editor di Dissapore.com, che hanno valutato l’utilizzo di materie prime di qualità, l’elaborazione della ricetta, le caratteristiche peculiari del piatto, la modalità di presentazione e la fruibilità.

 

L’“Oscar del Cibo di Strada” è stato infine assegnato a Nino U’ Ballerino dal 1802 di Palermo, il migliore tra i locali votati, dotato di quelle caratteristiche che fanno del cibo di strada una vera e propria eccellenza gastronomica: aderenza alla territorialità, fruibilità e consumo, economicità, artigianalità della produzione, tradizione e originalità.

 

Oltre al miglior locale nazionale hanno ricevuto un premio anche il locale più votato del webmiglior locale regionale e il miglior locale per categoria gastronomica (Pizze & focaccePaniniDolci e gelatiFrittiCarni e frattagliePesceFrutta e verduraPrimi e cereali).