Mercoledi 2 Aprile alle 17 presso la sede del Maschio Angioino presentazione del libro e del documentario di Dova Cahan “Un askenazita tra Romania ed Eritrea”

fondazione_valenziil libro edito da GDS Edizioni è un racconto di memorie sul padre militante sionista tra Romania, Israele ed Eritrea

 Dopo i saluti della Presidente Lucia Valenzi, seguirà il dibattito e la proiezione di un breve video insieme allo storico Alessandro Maria Raffone e al giornalista Nico Pirozzi.


Scheda del libro:

Dova Cahan racconta di suo padre Herscu Saim Cahan, ebreo sionista rumeno, che scampato alla Shoah (che fece centinaia di migliaia di vittime anche in Romania), per sfuggire anche al potere comunista tentò di raggiungere la Palestina, ma ne fu respinto dalle autorità inglesi che nei primi anni del dopoguerra cercavano di limitare l’immigrazione di ebrei. Ripiegò così sull’Eritrea, allora provincia dell’Etiopia di Ailè Selassiè.
All’epoca, nella capitale eritrea, Asmara, era ancora forte l’influenza italiana, di qui il legame dell’autrice con la cultura italiana.
Il padre avviò in quella città una fiorente attività imprenditoriale di conserva di carni in scatola, Incode, che riforniva anche la italiana “Montana” e che, trattata “kasher”, risolse in un certo periodo i gravi problemi di approvvigionamento alimentare del giovane Stato di Israele.
Nel 1967 Dova si trasferì in Israele coronando il sogno del padre, che morì nel 1974.
Il libro è arricchito dalla prefazione di Marco Cavallarin che ne ha agevolato la pubblicazione, autore tra l’altro di un documentario sulla storia della comunità ebraica d’Eritrea dal titolo “Shalom Asmara”.

 

Lucia Valenzi

per ulteriori informazioni
segreteria@fondazionevalenzi.it

____

il progetto sociale per l’infanzia della Fondazione è arrivato al quarto anno,
sostienilo donando anche poco o pochissimo o invitando altri a farlo
per altri dettagli sul progetto http://www.fondazionevalenzi.it/libro.aspx?id=5
4 VOLTE BELL’  E BUON’ !
—-
per vedere le immagini delle quattro litografie della Fondazione Valenzi clicca qui:
http://www.fondazionevalenzi.it/contents.aspx?id=5

LA MEMORIA PER IL FUTURO!

__
per una presentazione generale e una rassegna stampa della Fondazione Valenzi clicca qui:
http://www.fondazionevalenzi.it/chi_siamo.aspx

http://www.fondazionevalenzi.it/rassegna_stampa.aspx

 

—-
 
Il messaggio trasmesso può contenere informazioni di carattere confidenziale rivolte esclusivamente al destinatario. Ne è vietato l’uso, la diffusione, la distribuzione o la riproduzione da parte di altre persone e/o entità diverse da quelle specificate. Nel caso aveste ricevuto questo messaggio per errore, siete pregati di segnalarlo immediatamente al mittente e cancellare quanto ricevuto.
 
This electronic mail transmission may contain confidential information addressed only to the person(s) named. Any use, distribution, copying or disclosure by any other person and/or entities other than the intended recipient is prohibited. If you received this transmission in error, please inform the sender immediately and delete the material.
 
Fondazione Valenzi
Via Enrico Cosenz, 13
80142 Napoli
Segr / Fax +39 081 6580648

About Tommaso Morlando

Giornalista pubblicista - Fonda il "Centro studi officina Volturno" nel 2002 e di conseguenza anche il Magazine INFORMARE. In un territorio "difficile" è convinto che attraverso la cultura e l'impegno civico sia possibile testimoniare la legalità contro ecomafie e camorra. Liberi e indipendenti da ogni compromesso personale e partitico. Il nostro scopo è quello di fare corretta e seria informazione, dando voce ai più deboli e alle "eccellenze" dei nostri territori che RESISTONO. Abbiamo una storia ancora tutta da scrivere e da raccontare, ma la faranno i nostri giovani...ormai il seme è germogliato e la buona informazione si sta autodiffondendo.