Mela Annurca? Un cosmetico naturale, ecco perché è così speciale

Che fosse buona lo si sa da millenni, che la Melannurca o Mela Annurca Campana IGP dia una mano alla bellezza invece è una notizia decisamente meno scontata.

Questo speciale frutto è talmente ricco di principi attivi utili alla salute e alla bellezza che è oggetto di studio da tempo e da essa si ottengono integratori che vanno a dare una mano all’organismo per essere più sano e più bello.

Ebbene sì, si può veramente dire che queste mele contengono una quantità del prezioso polifenolo che contribuisce ad aiutare la ricrescita dei capelli e sempre come conseguenza della presenza di polifenoli, il gustoso frutto è anche un ottimo alleato contro l’invecchiamento in quanto naturalmente antiossidante. Se state sorridendo pensando alle virtù di questa mela, la buona notizia è che ha anche un effetto sbiancante grazie all’acido ossalico. Cosa volere di più? E non dimentichiamo i benefici per la salute: è da sempre considerato un prodotto particolarmente efficace nel ridurre il colesterolo “cattivo” e nell’aumentare quello “buono”. Non solo, protegge lo stomaco e aiuta l’intestino: consumata cotta ha un’azione lassativa, cruda invece è astringente. Fa molto bene a chi soffre di calcoli renali perché contribuisce a eliminare l’acido urico e contrasta l’acidità gastrica. Il fatto di essere antiossidante va a beneficio del sistema immunitario che sarà quindi in grado di affrontare con più forza malattie e disturbi.

Se pensate che questa mela prodigiosa sia una scoperta recente vi sbagliate, la Annurca si coltiva da millenni in Campania, tanto che compare nei dipinti rinvenuti negli scavi di Ercolano ed era nota già ai tempi di Plinio il Vecchio con il nome di Mala Orcula, da cui derivò poi il termine Annurca. Le sue doti straordinarie si accompagnano a un gusto eccellente. La sua polpa è croccante e compatta, il sapore gradevolmente acidulo, l’aroma intenso; un frutto dunque profumato e raffinato.