Mai più

E’ giunto il momento di dire basta.

E’ inconcepibile assistere inermi a quanto accaduto ieri sera, per l’ennesima volta nel cuore della nostra cultura, della nostra storia. Non ci sono parole. Vedere tutta quella gente scappare, correre per cercare un riparo, per salvare la propria vita o quella di un proprio caro, fa venire i brividi.

L’Europa, la nostra Europa, ma soprattutto l’Europa politica ed economica ha l’obbligo di reagire. Bisogna dimostrare all’opinione pubblica internazionale che siamo vivi e soprattutto che non staremo con le mani in mano.

E’ giunto il momento di abbattere le frontiere interne che tutt’ora esistono fra i vari paesi che compongono la Comunità Europea. Bisogna creare una intellingence unica, i nostri europarlamentari hanno l’obbligo di dimostrasi uniti e non farlo solo quando si tratta di parlare di banche, euro o Grecia.

Le guerre o certe battaglie si vincono con le strategie militari o diplomatiche che siano. Bisogna sanzionare a livello internazionale quei Paesi che intrattengono rapporti commerciali con il Califfato o con altre organizzazioni terroristiche che si definiscono tali, e secondo il mio parere personale tra chi gli fornisce coperture bancarie, acquisiti di armi e veicoli, c’è solo da fare una scelta a caso e iniziare. Controllare i notevoli flussi di denaro come si fà per la lotta al traffico di droga e armi. Tracciare delle linee guida giuridiche e investigative che riguardino tutti i paesi facenti parte della comunità internazionale.

di Antonino Calopresti