Magica serata di Musica in Villa a San Potito Sannitico

 “Gli eventi culturali dovranno sempre essere il cuore pulsante dei nostri giovani,

esordisce il primo cittadino Francesco Imperadore in occasione della prossima edizione di Musica in Villa a San Potito Sannitico, dinamica cittadina del Parco Regionale del Matese.

image

SAN POTITO SANNITICO – Dopo lo straordinario successo della prima edizione San Potito Sannitico si prepara ad ospitare anche quest’anno il suggestivo concerto dal titolo “Musica in Villa” in programma per il 9 settembre a partire dalle ore 21:00 presso Villa Carolina ma in caso di pioggia presso la Chiesa Cattedrale. L’evento, promosso dall’Associazione AM’ARTE, sarà realizzato grazie alla collaborazione dell’amministrazione comunale di San Potito Sannitico e la Pro Loco Genius Loci.

Una serata, con ingresso gratuito, all’insegna della tradizione musicale campana da non perdere, insomma. La selezione musicale sarà eseguita dai seguenti artisti: soprano Ylenia Iasalvatore, tenore Angelantonio Feola, flautista Sabrina Cenerazzo, chitarrista Alfonso Damiani, pianista Marianna della Paolera.

“Ci prepariamo a questa seconda edizione con molto entusiasmo, – ha dichiarato Roberta Castorina, presidente dell’Associazione AM’ARTE – lo scorso anno gli strumenti predominanti erano il mandolino e il violino mentre quest’anno, oltre al fatto che è stata aggiunta una voce tenorile, si punterà su flauto e chitarra”.

“Ben lieti di accogliere la magia di un concerto che già l’anno scorso la nostra comunità ha accolto di buon grado, gli eventi culturali dovranno sempre essere il cuore pulsante dei giovani di San Potito Sannitico, e le tradizioni ancora di più”. A dichiararlo il sindaco Francesco Imperadore.

Testo del comunicato stampa pervenuto in Redazione con preghiera di diffusione

About Annamaria La Penna

Pedagogista, si occupa di educazione, formazione e ricerca universitaria prevalentemente nell'educazione degli adulti e del Life Long Learning. Assistente Sociale, mediatrice familiare e consulente tecnico esperto in servizio sociale forense, è impegnata nei servizi e nelle politiche sociali dal 2001. Ha collaborato con alcune testate, tra cui Viewpoint, magazine di promozione culturale umbro (dove nasce e si forma) fino a giungere nel 2016 nella grande famiglia di Informare, dove ricopre il ruolo di caporedattore e direttore organizzativo. Iscritta agli Ordini professionali degli Assistenti Sociali e dei Giornalisti Pubblicisti della Campania. Obiettivo personale e professionale: con passione e dedizione, continuare a migliorare in qualsiasi cosa faccia.