Macerata Campania. Festa de L’Unita’. Camilla Sgambato (Pd) si confronta con i Sindaci: Sono loro il vero motore dello sviluppo do ogni singola comunita’ locale.

“Amministrare in Terra di Lavoro” è stato il titolo di un interessante confronto tra i Sindaci del Pd svoltosi nei giorni scorsi, in occasione della Festa de L’Unità di Macerata Campania, cui ha partecipato anche la deputata democratica Camilla Sgambato che ha avuto così modo di discutere delle problematiche amministrative con i primi cittadini di Macerata Campania Stefano Antonio Cioffi, di Caserta Carlo Marino, di San Prisco Domenico D’Angelo, di Casapulla Michele Sarogni, di Capodrise Angelo Crescente, di San Tammaro Emiddio Cimmino, di Recale Patrizia Vestini e di Curti Antonio Raiano, moderati dall’ex sindaco della comunità maceratese Luigi Munno.

“Oggi fare il sindaco o l’amministratore locale significa compiere una scelta di vita e dedicarsi anima e corpo alla propria comunità, contribuendo più di tutti a decidere le sorti della propria terra ed il futuro dei concittadini amministrati.
Un ruolo sempre più importante che, con il passare degli anni, ha assunto anche una funzione diversa perché ora più che mai, il sindaco è una sorta di front office perenne presso il quale i cittadini si rivolgono per qualsiasi esigenza e problema, molto spesso ben aldilà delle stesse competenze e funzioni connesse alla carica rivestita.
Ciò avviene tanto più nella stagione che stiamo vivendo della sempre crescente disaffezione verso la politica della gente che, invece, si riconosce e vede nel Sindaco come l’autorità più immediata, come la figura più vicina alla quale chiedere direttamente una mano per vedere disconosciute le aspettative tanto singole quanto collettive della comunità che si guida”, nota la parlamentare del Pd Sgambato.

“Ecco perché è quanto mai necessario ed urgente oggi per la politica provinciale, regionale, nazionale ed europea recuperare il rapporto con le popolazioni locali e la loro fiducia e, per poterlo fare, è fondamentale ripartire dai sindaci e dagli amministratori comunali, mettendosi al loro fianco e compiendo insieme il percorso di governo del territorio che fino ad oggi hanno compiuto in perfetta solitudine e che, invece, deve vedere presente, vigili e pronti all’ascolto anche noi parlamentari affinché si crei il giusto raccordo tra le esigenze locali e le politiche che, in generale, vengono attuate a livello sovravomunale e nazionale.
Ed il confronto con i sindaci dell’altra sera a Macerata Campania, durante la festa de L’Unità, è stato utilissimo perché è servito a comprendere ancora una volta le enormi difficoltà amministrative che loto incontrano quotidianamente, ed anche ad ascoltare i loro preziosi suggerimenti per superare una fase di crisi profonda che vivono tutte le amministrazioni locali.
Tradurre le richieste in atti concreti, farsi portavoce delle loro aspettative e portare le esigenze delle loro comunità in Parlamento, ancora di più e meglio di quanto fatto fino ad oggi, sarà il filo conduttore del rinnovato impegno mio e del Pd tutto nel prossimo futuro in favore di questa magnifica Terra di Lavoro che i tanti bravi sindaci cercano di governare al meglio e tra tante emergenze tutti i giorni”, conclude Sgambato.