Lettera aperta ai cittadini della Provincia di Caserta, Francesco Di Pasquale

Lettera aperta ai cittadini della Provincia di Caserta

 

AL SIG. PRESIDENTE DELLA REGIONE CAMPANIA, NAPOLI

AL SIG. ASSESSORE ALL’AMBIENTE, REGIONE CAMPANIA, NAPOLI

AL SIG. PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI CASERTA

P.C. AL SIG. MINISTRO DELL’AMBIENTE, ROMA

P.C. AL SIG. PREFETTO DI CASERTA

P.C. AL SIG. SINDACO DI CANCELLO ED ARNONE

P.C. ALLO SPETTABILE GRUPPO REGIONALE DI F. D.I.-A.N., REGIONE CAMPANIA, NAPOLI

P.C. AI SINDACI DEI COMUNI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

(Tramite la stampa).

ALLA STAMPA.

 

Oggetto: Problema rifiuti solidi urbani e relativo costo del servizio.

 

Il sottoscritto Francesco Di Pasquale, residente in Cancello ed Arnone;

facendo seguito alle già note inviate, ed in particolare quelle specifiche al costo del servizio di raccolta rifiuti nella Provincia di Caserta, da sempre alto;

infatti diversi anni fa, anche l’allora presidente del Consiglio dei Ministri, nella Sua visita nella nostra Provincia, dichiarava:   a Caserta vi è la più alta tassa per i rifiuti, e poi nulla si è fatto;

considerato quindi, poi, che il sottoscritto, dietro anche queste dichiarazioni, presentò tutta una serie di richieste, tese a rendere giustizia ai cittadini della nostra Provincia, giustificate successivamente da fatti di emergenza e non solo- pure fattori d’illegalità;

 

considerato di avere inviato pure giorni fa una nota per le questioni ambientali della nostra Regione;

 

CHIEDE ALLE S.V.

un impegno perché sia affrontato tutta la questione rifiuti, in tutti i suoi aspetti:

N1- STUDI E CONVEGNI PER QUESTA MATERIA.

N.2- TECNOLOGIE MODERNE E UTILIZZO DI BREVETTI PER IL TRATTAMENTO DEI RIFIUTI.

N.3- LIBERALIZZAZIONE RACCOLTA RIFIUTI IN MODO DA DARE LIBERTA’ D’INIZIATIVA E PERMETTERE ANCHE IL GUADAGNO PER I CITTADINI.

N.4- MIGLIORARE OVUNQUE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA.

N.5-PROBLEMA MATERIALI BIODEGRADALI PER TALE SERVIZIO.

N.6- CREAZIONE DI ISOLE ECOLOGICHE.

N.7- BONIFICHE TERRENI E ZONE PIENI DI RIFIUTI.

  1. 8- CULTURA PER LA DIFESA DELL’AMBIENTE. CREAZIONE DI UNA SCUOLA PERCHE’ IL CITTADINO IMPARI A RISPETTARE L’AMBIENTE.

N.9- CREAZIONE ISOLE ECOLOGICHE.

Tutte queste soluzioni non solo miglioreranno enormemente il servizio, ma permetteranno una minima spesa per il cittadino, e tutto l’ambiente e la comunità beneficerà di questi traguardi raggiunti.

Nel frattempo, visto che, e si può vedere il raffronto, nel resto d’Italia la tariffa per il servizio è inferiore a quella della Provincia di Caserta, ritiene già che si possa lavorare per abbassare tale aliquota, eccessiva.

Ringrazia.

Distinti saluti.

Cancello ed Arnone 29.08.2016

Francesco Di Pasquale