‘Le parole parlate’ – secondo appuntamento all’ex Libris – Palazzo Lanza di Capua

locandina Medithéalocandina AutodaféFrancesca Rondinella e Giosi Cincotti ospiti

della rassegna teatrale ‘Le parole parlate’

 

Giovedì 10 luglio ore 21 nei cortili dell’Ex-Libris Palazzo Lanza a Capua

 

 

La magia del teatro torna ad animare lo storico cortile di Palazzo Lanza a Capua giovedì 10 luglio alle ore 21 con uno spettacolo inedito per la provincia di Caserta “Medithéà”, un Recital con Francesca Rondinella (voce narrante e cantante) e Giosi Cincotti (voce musicante al Piano & Fisarmonica) che andrà ad impreziosire il raffinato cartellone de ‘Le parole parlate’. La rassegna, inaugurata il 3 luglio scorso con lo spettacolo ‘Primo movimento verso l’Autodafè’, un’escursione teatrale nel romanzo di Elias Canetti, mai prima d’ora portato in scena, diretto da Roberto Azzurro e da questi interpretato insieme a Gea Martire, proseguirà fino al 25 luglio. Quattro gli appuntamenti in cartellone per la direzione artistica di Roberto Azzurro,  l’organizzazione del Teatro Civico 14 e in collaborazione con l’associazione Ortensia T. L’atteso secondo appuntamento è destinato agli amanti della musica e della poesia, del teatro e del cinema. Sulle note della fisarmonica del Maestro Cincotti, Francesca Rondinella delizierà gli spettatori con brani francesi (tra questi Youkali in cui non si rimpiange il falsetto di Teresa Stratas o Les feuilles mortes con degli interessanti inserti testuali in napoletano) ma anche canzoni inedite come ‘Sciulia sciulia’ riproposta con una voce profonda che parte dal diaframma, ma, che in realtà arriva da lontano, come la musica che porgono garbatamente al pubblico, nuda e cruda, suono e voce. Ricchissimo il repertorio e ancora di più il genere. In scaletta Canzone appassiunata, Historia di un amor, Chi tene ‘o mare, passando per le colonne sonore  di Astor Piazzolla e infine Marechiaro. Si uniscono, così, diverse sponde del Mediterraneo e il pubblico comincerà a muoversi a ritmo diSirtaki, fino ad arrivare al ritmo parossistico di Casatschok. Un viaggio che ci riporta, alla fine,  alla realtà da cui si era partiti: una città che ha tanto da offrire e molto ancora da scoprire.

 

MEDITHéA

MediThéà: tra il mare e la terra, volgere nell’animo e guardare con meraviglia.
Uno spazio creativo in cui la voce narrante e la musica tracciano un recinto emotivo fatto di immagini, suoni, racconti.
E’ la via della parola che porta al canto.
La voce si fa ponte.
Niente confini, latitudini, spazi temporali.
Due anime mute e sonore, antiche e moderne, esoteriche e struggenti respirano erranti in onore del mare e dell’alchimia della scena.

biglietto unico € 10
info e prenotazioni 0823622924 dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 20.00

 

Palazzo Lanza 
c.so Gran Priorato di Malta 25 Capua (Ce)
0823622924