L’ARTE DELLA SETA SPOSA LA SOLIDARIETA’

C’è una via della seta che porta a Caserta, anzi al settecentesco borgo di San Leucio. Questa prestigiosa tradizione borbonica va difesa, valorizzata e promossa come costante eccellenza del territorio.

Proprio per questo motivo, l’antica e preziosa arte della seta per una sera a Caserta è stata l’assoluta protagonista dell’evento di solidarietà organizzato a scopo benefico per le Opere di Carità del Sovrano Militare dell’Ordine di Malta, delegazione di Napoli. L’iniziativa si è svolta sabato 10 dicembre alle ore 19 all’Hotel Europa.

A fare gli onori di casa Maria Assunta Giaquinto, una delle titolari dell’azienda S&B Silk&Beyond, con sede in San Marco Evangelista, che ha promosso questo speciale viaggio nella tradizione serica. Un momento anche per riflettere sulla storia di questo territorio tra damaschi, broccatelli, lampassi e tanto altro.

Dai telai dell’azienda provengono anche i preziosi capi in elegante tessuto di seta libellula scelti dallo stilista casertano Michele Del Prete per il suo ultimo evento alla Reggia. In mostra c’erano infatti due giacche del raffinato fashion designer, un talento che costituisce un’eccellenza nel campo dell’alta moda.

La serata evento ha rappresentato in pieno  la sinergia tra due realtà d’eccellenza, l’una legata alla sontuosa tradizione tessile, l’altra all’innovazione stilistica e tecnologica, il tutto sotto il marchio del made in Caserta.

di Flavia Trombetta