Massimo Cacciari a Marcianise per parlare della laicità di Manzoni

Massimo Cacciari

Massimo Cacciari, Mercoledì 27 settembre alle 10:30, nell’auditorium del Liceo F. Quercia di Marcianise, affronterà un tema più moderno che mai, volto sia a chiarire i dubbi su questa figura imponente della letteratura italiana, Alessandro Manzoni, sia a dibattere, con i giovani del Liceo, dei problemi che affliggono ancora oggi la nostra vita quotidiana.

Ha fortemente voluto e promosso l’evento, il Dirigente scolastico Diamante Marotta. Il sindaco di Marcianise, Antonello Velardi, che ha concesso all’iniziativa il patrocinio del Comune di Marcianise, parteciperà all’evento, al quale, inoltre, è invitata la cittadinanza tutta.

Cacciari proporrà, agli studenti ed ai docenti, riflessione e approfondimento su temi cruciali della nostra storia culturale. Non è la prima volta che il filosofo veneziano approda al Liceo Quercia di Marcianise, portando sempre nuovi argomenti, che abbracciano sia sapere classico che scientifico.

Chi è Massimo Cacciari?

Massimo Cacciari, classe 1944, si laurea a Padova in filosofia e diventa ordinario di Estetica presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia nel 1985. Nel 2002 presso l’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano fonda la facoltà di filosofia. Ricchissima la sua attività di autore con opere e saggi usciti in Italia e tradotti all’estero e alcune pubblicazioni diffuse solamente al di fuori dei confini nazionali. Importanti sono anche le testate di divulgazione filosofica da lui fondate come ad esempio: Angelus Novus, Il Centauro, Laboratorio politico e Paradosso.

di Flavia Trombetta