La parola prende vita e dona speranza: Aurora Tartaglione e il “Pronto Giovani” a Caserta

“Non c’è amore più grande di questo: dare la vita per i propri amici”.
Questa frase, pronunciata da Gesù di Nazareth e tratta dal Vangelo di Giovanni (Gv.15,13), sembra fare eco alla vocazione seguita da Aurora Tartaglione, ragazza casertana che da sempre custodisce nel cuore il desiderio di aiutare il prossimo nelle più disparate difficoltà della vita.
Consacrata all’Ordo Virginum dal 29 aprile 2013, Aurora è la principale ideatrice dello sportello Pronto Giovani, nato con un po’ di anticipo rispetto alla stagione primaverile, ma che ne rispecchia, idealmente, la ricca e colorata fioritura tipica di tale periodo.
Allo sportello collaborano, attivamente, anche un giovane volontario, Gian Domenico Tartaglione; un esperto in orientamento al lavoro, Domenico Callipo, e, inoltre, Anna De Luca, un’esperta di interventi in violenze di ogni genere.
Nato nell’ambito dell’Oratorio Magnificat Mariae della Parrocchia San Michele Arcangelo, nella Cattedrale di Piazza Duomo a Caserta, il Pronto Giovani è attivo ogni lunedì, dalle ore 20:00 alle ore 21:00.
E’nella sala San Giovanni Paolo II dell’Oratorio che, ogni settimana, il Vangelo prende vita attraverso un aiuto di tipo morale, ma anche concreto e tangibile.
“Questo sportello nasce in seguito al forte desiderio di creare uno spazio in cui i giovani potessero trovare accoglienza, amicizia e nel quale poter riversare le proprie angosce e difficoltà”, afferma Aurora, che, piena di entusiasmo, continua: “Aiutiamo i ragazzi nella ricerca delle offerte di lavoro e nella compilazione di curriculum; cerchiamo di scoprire e sfruttare al meglio i talenti che il Signore ha loro affidato e quale progetto di vita desiderino realizzare”.
Anche il percorso universitario di Aurora è in sintonia col progetto del Pronto Giovani: “Sto seguendo gli studi come Assistente sociale a Cassino e in essi ho trovato uno stimolo per affrontare quella che oggi potrebbe sembrare una scommessa, ma a me, invece, piace definirla <<investimento>>. Perché con i giovani non hai l’incognita del fallimento: c’è sempre tutto da guadagnare”.

di Teresa Lanna
(amoreperlarte82@gmail.com)

About Teresa Lanna

Laureata in "Lingue e Letterature Straniere" nel 2004, nel 2010 ha conseguito la Laurea Magistrale in "Arte Teatro e Cinema" presso l'Università degli Studi di Napoli "L'Orientale". Tra le sue più grandi passioni, l'Arte, la Fotografia, il Cinema, la Letteratura, la Musica e la Poesia. Grande sostenitrice dell'Art.3 della Costituzione Italiana, è da sempre allergica ad ogni tipo di ingiustizia sociale. In vetta alla classifica delle città che ama di più ci sono Napoli e Firenze.