La musica e la poesia di Maurizio Picariello per i degenti dell’Hospice di Solofra

Picariello e TestaCOMUNICATO STAMPA N. 1– 20 GENNAIO 2015

IL CANTORE DELL’AMORE ALL’HOSPICE DI SOLOFRA

LE MELODIE E LE POESIE DI MAURIZIO PICARIELLO PER I PAZIENTI

DEL CENTRO PER LE CURE PALLIATIVE DELL’ASL AVELLINO

 

Aveva già incantato il cuore e l’anima dei degenti e dei rispettivi familiari che amorevolmente li assistono, aveva già avvolto tutti, con la forza straordinaria della poesia e della musica, in un unico abbraccio di affetto e di condivisione, unendo in un clima di infinita dolcezza anche operatori e personale.

 

Il suo “Monologo d’Amore”, intriso di musica, poesia e melodia, rallegrò, in maniera indelebile, il cuore dei degenti del Pain Control Center Hospice di Solofra e dei loro familiari. Così Maurizio Picariello, il cantore dell’amore, il poeta errante del più prodigioso tra i sentimenti, riuscì a contrastare e sconfiggere dolore e sofferenza, quando, il 17 aprile dello scorso anno, si esibì presso l’Hospice di Solofra, il centro residenziale per le cure palliative e la terapia del dolore dell’Asl Avellino, rivolto a pazienti affetti da malattie progressive e in fase avanzata, e al sostegno alle loro famiglie.

 

L’artista irpino, conosciuto e apprezzato a livello nazionale e internazionale, si esibisce da anni in prestigiose kermesse artistiche e musicali, ma porta il suo spettacolo anche nelle scuole, negli ospedali, nei luoghi di cura e nelle carceri, sempre al fianco, con infinità generosità, di chi lotta quotidianamente contro la malattia o il disagio sociale.

 

Pertanto, Maurizio Picariello – poeta, scrittore, narratore, chitarrista e cantante – si esibirà di nuovo all’Hospice di Solofra, sempre in forma assolutamente gratuita, giovedì 22 gennaio 2015, alle ore 16.30, e sarà accompagnato da un altro prestigioso artista irpino, il chitarrista Massimo Testa.

 

L’iniziativa, come sempre, è stata organizzata dall’Associazione House Hospital onlus e dalla Cooperativa Nursing Service onlus, grazie alla sensibilità e alla disponibilità del Commissario dell’Asl Avellino, il dottor Mario Nicola Ferrante.