La Confesercenti incontra gli operatori di Marcianise

Si è tenuto presso la sede dell’Assoesercenti di Marcianise un incontro tra il direttivo della locale associazione di commercianti e la Confesercenti Provinciale di Caserta, rappresentata, per l’occasione, dal coordinatore provinciale Gennaro Ricciardi. Per la locale associazione dei commercianti di Marcianise erano presenti, tra gli altri, il presidente Enza Martusciello, Fortunato Benformato, Salvatore Mezzacapo, Giuseppe Delli Paoli, Francesco Delli Paoli,
Scopo dell’incontro è stato quello di realizzare un ampio e proficuo confronto sulle problematiche territoriali che riguardano il commercio ed il turismo a Marcianise e anche le opportunità di rappresentanza che può offrire la Confesercenti Provinciale di Caserta per le microimprese, le piccole botteghe e le aziende del commercio, del turismo, sei servizi e dell’artigianato che operano nel comune di Marcianise e nelle zone limitrofe.
“La nostra mission è quella di dare delle risposte alle istanze delle categorie che siamo deputati a rappresentare – fa sapere il coordinatore provinciale della Confesercenti di Caserta Ricciardi – per tale motivo abbiamo ritenuto indispensabile incontrare i rappresentanti dell’Assoesercenti che da anni opera sul territorio. Ci auguriamo – conclude Ricciardi – di poter offrire il nostro valido contributo nell’assistere le imprese dando risposte concrete ed immediate alle loro esigenze”.

Con preghiera di cortese pubblicazione e radio-tele-web-diffusione. I giornalisti che volessero richiedere foto in formato jpeg o contattare l’ufficio stampa per ogni altra informazione possono rispondere a questa e-mail.
Comunicazione Confesercenti
Maria Beatrice Crisci

About Tommaso Morlando

Giornalista pubblicista - Fonda il "Centro studi officina Volturno" nel 2002 e di conseguenza anche il Magazine INFORMARE. In un territorio "difficile" è convinto che attraverso la cultura e l'impegno civico sia possibile testimoniare la legalità contro ecomafie e camorra. Liberi e indipendenti da ogni compromesso personale e partitico. Il nostro scopo è quello di fare corretta e seria informazione, dando voce ai più deboli e alle "eccellenze" dei nostri territori che RESISTONO. Abbiamo una storia ancora tutta da scrivere e da raccontare, ma la faranno i nostri giovani...ormai il seme è germogliato e la buona informazione si sta autodiffondendo.