A Itri per una “ Amatriciana solidale ”

Anche Itri si mobilita in segno di solidarietà verso le popolazioni delle zone colpite dal sisma dello scorso 24 agosto.

Sabato 10 settembre alle ore 20:30 nell’Area Mercato – località Giovenco – è stata organizzata una “Amatriciana solidale”, evento per raccogliere fondi da devolvere interamente al comune di Accumoli in quanto comune “più piccolo, meno visibile e forse più facilmente dimenticabile dopo il clamore del triste evento”.

L’idea è nata da un gruppo di privati cittadini e ha subito visto la collaborazione di alcuni esercizi commerciali che hanno fornito gratuitamente piatti, bicchieri, posate e tutte le materie prime necessarie, e di tanti altri cittadini alcuni dei quali si sono offerti di preparare a proprie spese i dolci che saranno venduti durante la serata.

Anche l’Amministrazione comunale di Itri, che ha patrocinato l’evento, ha messo a disposizione spazi e attrezzature nell’intento di contribuire alla buona riuscita della serata. Agli stessi amministratori verrà chiesto, di “adottare” il comune di Accumoli attraverso un gemellaggio.

Il menù ha un costo di 7 euro e prevede un piatto di amatriciana, olive, un bicchiere di vino o una bottiglietta d’acqua. Una porzione di dolce e una di cocomero si potranno invece acquistare con un’ulteriore donazione rispettivamente di 2 e 1 euro.

E’ inoltre prevista la formula dell’”amatriciana sospesa”, che si rifà a quanto tradizionalmente accade nei bar di Napoli con i caffè: chi vuole potrà donare la consumazione del menù a chi non può permetterselo. Per chi invece vorrà partecipare alla raccolta fondi pur senza usufruire del menù verrà predisposto un contenitore dove poter inserire le donazioni in denaro in forma anonima.

La serata vedrà la partecipazione della Banda musicale di Itri con un “concerto di solidarietà” e dei “Briganti dell’Appia” che porteranno il loro repertorio della tradizione musicale dell’Italia del Sud, naturalmente a titolo gratuito vista la natura dell’evento. Inoltre sarà presente una rappresentanza del locale Comitato della Croce Rossa Italiana i cui membri, oltre ad allestire un gazebo informativo, condivideranno con i presenti l’esperienza vissuta nelle zone interessate dal sisma nelle primissime ore successive al catastrofico evento. Altre partecipazioni, come hanno annunciato gli organizzatori attraverso i social network, sono in fase di definizione e pertanto verranno svelate solo all’ultimo momento.

Tutta la cittadinanza si è subito dimostrata attenta e interessata all’iniziativa, a dimostrazione del fatto che Itri non lascia da solo chi è in difficoltà. Ci si auspica che ancora una volta il grande cuore che la comunità itrana è solita mostrare in queste occasioni possa garantire una partecipazione di massa all’evento.

Un’importante partecipazione significherebbe infatti dare un segnale forte di fratellanza, solidarietà e vicinanza alle persone che hanno perso tutto a causa dell’orco che nella notte tra il 23 e il 24 agosto ha letteralmente cancellato intere comunità, portando via con sè numerose vite tra le quali purtroppo quelle di molti bambini.

 

Federica Saccoccio

federica.saccoccio@yahoo.com

 

14184426_1575880692721514_382302969882193991_n

About Redazione Informare

Magazine mensile, gratuito, di promozione culturale edito da Officina Volturno, associazione di legalità operante in campo ambientale, sociale e culturale.