Isiss Stefanelli – Corso Sirio : gli studenti al servizio della Caritas di Mondragone

Mondragone. Settimana di solidarieta’ per gli studenti del Corso Sirio – Corso di II Livello – dell’Isiss ” N. Stefanelli ” di Mondragone del quale e’ Dirigente Scolastico la Prof.ssa Giuseppina Casapulla.

Alla vigilia del Santo Natale , infatti, gli studenti del Corso Sirio sono impegnati al fianco della Caritas Diocesana di Mondragone guidata da Don Osvaldo Morelli titolare della Parrocchia di San Rufino circa 8.500 persone, poco meno di un terzo degli abitanti di Mondragone (diocesi di Sessa Aurunca, Caserta. Aperta da mattina a sera, la chiesa è al centro del paese punto di ritrovo per quanti vivono nella periferia.

Gli studenti del Corso Sirio dell’Isiss Stefanelli ogni giorno , dalle ore 13.00 alle ore 15.00, si recano nei locali della Caritas , presso la Chiesa di San Rufino, per aiutare i volontari a servire il pranzo agli indigenti , italiani e stranieri, che quotidianamente si rivolgono alla struttura guidata da Don Osvaldo. Al loro fianco due volontari della Caritas Diocesana di Mondragone : Mauro Lanziere e Carmela Razzino.

L’iniziativa , fortemente voluta dal D.S. Giuseppina Casapulla e dal Responsabile del Corso Sirio , Prof. Pietro Ciriello, e’ stata realizzata con la collaborazione dei Proff. Giovanna Paolino e Antonio Cerbo .

A dare inizio a questo programma di solidarieta’ gli studenti della classe III Sez .I Sirio , e, in particolare Angelo Sicurezza, Anna Mucchio, Anna Pagliaro e Carmela Festa, che nei giorni 19 e 20 dicembre si recheranno a servire il pranzo agli indigenti della Caritas e a ripulire i locali da essi occupati al termine del pranzo.

” Siamo convinti – ha detto il D.S. Casapulla – che la Scuola debba essere in grado di rapportarsi alle piu’ profonde esigenze del territorio trasformandosi, attraverso una piena sinergia con le altre forze sociali, in cittadinanza attiva e democrazia partecipata “.

” Gli studenti del Corso Sirio – ha aggiunto il Prof. Pietro Ciriello – hanno sempre dato prova di profonda solidarieta’ nei confronti di quanti vivono in una situazione di disagio. Negli anni scorsi hanno organizzato essi stessi un pranzo di solidarieta’ per i loro fratelli bisognosi.Noi non possiamo che sostenerli e guidarli in questo percorso di crescita umana e spirituale”.

” Dal lunedì al sabato – ha spiegato Don Osvaldo Morelli – offriamo il pranzo a oltre 700 persone in difficoltà alla mensa della Caritas diocesana, e al piu’ presto inaugureremo nei locali parrocchiali una mensa che darà ogni giovedì un centinaio di pasti, preparati e serviti da volontari.Si chiamerà “Pane quotidiano” e sarà aperta a tutti, italiani e stranieri”.

Entusiasmo anche fra gli studenti del Corso Sirio per questa esperienza di profonda condivisione umana e per l’invito ricevuto da Don Osvaldo a partecipare all’Incontro Formativo Diocesano ” Padre dacci oggi il nostro pane quotidiano . La carita’ vivifica” che si terra’ il 12 gennaio 2017 nel salone parrocchiale di Mondragone alla presenza di S.E. Mons. O.F.Piazza.

E allora cosa altro dire se non : Buon Natale a tutti !