iSchool: il giornalino per la rinascita del territorio

iSchool è il nome del giornalino scolastico del liceo scientifico “E. G. Segré” di San Cipriano d’Aversa, nato nel 2012 per volere del vecchio preside Rosato per dare la possibilità ai ragazzi di esprimere le loro idee e condividerle con gli altri ragazzi e i docenti del liceo. Dopo un primo anno un po’ incerto, in cui si stava delineando il percorso giornalistico da seguire e con un piccolo gruppo di sei ragazzi, la redazione si è ampliata nei successivi anni, dando vita anche ad un blog online. Importanti sono stati i riconoscimenti del tutto inaspettati, ma sicuramente meritati, ottenuti quest’anno e l’anno scorso alla manifestazione organizzata da “Alboscuole” in Toscana, dove si sono

ischoolriunite le redazioni dei giornalini di varie scuole d’Italia. I temi trattati sono stati vari, soprattutto a livello provinciale: si è parlato, infatti, della possibile vendita della  Reggia di Carditello (poi fortunatamente sfumata), e si sono discussi temi riguardanti l’ambiente e la legalità, sempre punto forte di questo giornalino, che lo ha visto partecipe di importanti iniziative per sensibilizzare questo tema su un territorio devastato dalla criminalità organizzata. A tal proposito abbiamo intervistato la caporedattrice del giornalino, Fabiola Castaldo, che si è detta felicissima dei premi vinti ad “Alboscuole”, argomentando così: “Siamo rimasti molto soddisfatti dei traguardi raggiunti. Non ci aspettavamo minimamente di poter vincere questi due premi: per noi è un onore! Siamo cresciuti negli anni e questo è il giusto premio per aver lavorato duramente a temi importanti in maniera critica. Abbiamo, infatti, trattato del tema della legalità e abbiamo partecipato attivamente ad incontri il cui fine era sensibilizzare i ragazzi sul tema camorra. Invitiamo chiunque a venire a visitare il nostro blog (l’indirizzo è “http://ischoolsancipriano.blogspot.it/?m=1), formato da diverse rubriche, che spaziano in diversi argomenti, dalla cronaca locale alla cronaca interna di istituto fino alla valorizzazione dei talenti dei ragazzi. Per noi è stata una sfida tutto questo, che ha portato a ottimi risultati, e ci teniamo a ringraziare i nostri lettori, che assiduamente leggono i nostri articoli e ci seguono”.

 

di Tammaro Musto
Riceviamo e con piacere pubblichiamo il contributo del giovane Tammaro Musto ed invitiamo  altri studenti a collaborare e a parlare del loro territorio.

About Tommaso Morlando

Giornalista pubblicista - Fonda il "Centro studi officina Volturno" nel 2002 e di conseguenza anche il Magazine INFORMARE. In un territorio "difficile" è convinto che attraverso la cultura e l'impegno civico sia possibile testimoniare la legalità contro ecomafie e camorra. Liberi e indipendenti da ogni compromesso personale e partitico. Il nostro scopo è quello di fare corretta e seria informazione, dando voce ai più deboli e alle "eccellenze" dei nostri territori che RESISTONO. Abbiamo una storia ancora tutta da scrivere e da raccontare, ma la faranno i nostri giovani...ormai il seme è germogliato e la buona informazione si sta autodiffondendo.