Intervista su Informare del consigliere comunale di C.V. Luigi Umberto Petrella di FdI.

Luigi Petrella
Luigi Petrella

Incontro con il consigliere comunale Luigi Umberto Petrella di FdI.

  • Cosa ne pensa della situazione attuale di Castel Volturno? Quali sono le questioni che secondo Lei la nuova Amministrazione dovrebbe affrontare come prioritarie?

“Castel Volturno è da anni oggetto di una profonda crisi sociale, aggravata da un’incapacità reattiva che impedisce ogni tentativo di ripresa socio-economica. La nuova Amministrazione non può certo invertire questa situazione di stallo in pochissimo tempo. Questi mesi di nuova amministrazione non hanno però fatto pensare a un’imminente ripresa, e dal Sindaco Russo, per le precedenti esperienze di amministratore che ha, ci si aspettava un diverso atteggiamento verso le ‘vecchie’ questioni che si sono evolute. Mi riferisco alle recrudescenza dell’immigrazione che ha aggiunto nuovi problemi, specie di legalità, a quelli esistenti e irrisolti, e anche alla questione della distribuzione idrica che non sembra mostrare soluzioni di razionalizzazione in termini di posizione e pianificazione delle debitorie che aumentano di giorno in giorno. Ci preoccupa l’eccessiva prudenza nell’adozione di iniziative.”

 

  • Quindi cosa ci dice in generale di questo primo trimestre di amministrazione del Sindaco Russo?

“La brevità del periodo deve portare quantomeno ad assegnare il “beneficio del dubbio” all’operato del Sindaco. Non vedo tuttavia punti di forza, mentre mi preoccupa l’assenza di iniziativa e decisione da parte di una maggioranza chiusa in sé stessa e apparentemente restia al confronto. Abbiamo esposto al Sindaco il disagio dei consiglieri di minoranza, i quali sono stati esclusi anche dalla mera informazione nell’ambito della crisi migratoria che ha visto Castel Volturno subire l’ennesima ‘assegnazione’ di immigrati, senza poter nemmeno operare per garantire legalità alle strutture disposte per l’accoglienza e dignità dell’opera di assistenza. L’emergenza della raccolta di RSU di quest’estate, che ha visto e vede tuttora il paese sommerso dai rifiuti, è un’esplicitazione del nostro pensiero di ‘immobilismo’ di quest’amministrazione.”

 

  • Qual è la linea che sta seguendo l’opposizione?

“L’opposizione consiliare ha espresso al Sindaco disponibilità e collaborazione per tentare un’inversione del trend negativo di Castel Volturno. La situazione è così delicata che dichiararci pronti alla collaborazione e al sostegno è un dovere civico.”

 

 

Valeria Vitale

 

About Tommaso Morlando

Giornalista pubblicista - Fonda il "Centro studi officina Volturno" nel 2002 e di conseguenza anche il Magazine INFORMARE. In un territorio "difficile" è convinto che attraverso la cultura e l'impegno civico sia possibile testimoniare la legalità contro ecomafie e camorra. Liberi e indipendenti da ogni compromesso personale e partitico. Il nostro scopo è quello di fare corretta e seria informazione, dando voce ai più deboli e alle "eccellenze" dei nostri territori che RESISTONO. Abbiamo una storia ancora tutta da scrivere e da raccontare, ma la faranno i nostri giovani...ormai il seme è germogliato e la buona informazione si sta autodiffondendo.