Cosa c’è di male o di speciale che la neo Sindaca Virginia Raggi faccia le faccende domestiche?

La neo Sindaca di Roma è stata paparazzata dal settimanale Diva e Donna in ciabatte e con pigiamone a quadrettoni, intenta a rassettare, mentre sbatte il tappeto della cameretta.

Virginia Raggi, è al Campidoglio da poco più di un mese con l’intento dichiarato di mettere ordine e fare pulizia nella città di Roma. Da qui nasce il curioso gioco di parole dell’articolo scritto sul filo di un radente sarcasmo quasi a ridicolizzarla ma l’intento potrebbe essere anche opposto.

Abituati a vedere i politici con le auto blu e con tanti maggiordomi al seguito, l’intento potrebbe anche essere “studiato” per rendercela più simpatica facendola vedere nella normalità della sua vita come una qualsiasi mamma che lavora ed al contempo si occupa della cura della casa oltre che della crescita dei propri figli.

Sinceramente, guardando questa foto, poco importa quale sia l’intento, in fondo cosa c’è di male o di speciale che una neo Sindaca faccia le faccende domestiche?

Nulla e tutto, perché quest’immagine è uguale all’ immagine di milioni di donne che, in ogni angolo del mondo, lavorano, crescono i loro figli e girano in casa in pigiama, senza trucco e con i capelli legati alla meno peggio per sentirsi a proprio agio. E le stesse sono in grado di essere impeccabili quando si tratta di affrontare le sfide che le aspettano fuori la soglia di casa.

Forse l’unica vera differenza rispetto all’immagine della Raggi è che per questi milioni di donne non ci saranno paparazzi appostati per immortalare l’inusuale immagine.

Ma alle donne in fondo poco importa fare notizia ma conta, e sì che conta, essere consapevoli di essere da sempre i pilastri della società anche se a volte si continua ancora a minimizzare o ridicolizzare l’importanza dei loro ruoli.

Mina Iazzetta

Info: minaiazzetta@libero.it