I GIORNI ROMANI DI PAESTUM – Un salto nel passato per rivivere l’emozione e la suggestione della Paestum romana.

PAESTUM – Un salto nel passato per rivivere l’emozione dei GIORNI ROMANI.

Il 23 e 24 luglio 2016 nell’intera area “romana” del sito archeologico, dall’Anfiteatro al Tempio della Pace, dal Foro alle botteghe artigiane, al Comitivm sarà possibile incontrare matrone, senatori, patrizi, plebei, commercianti e gladiatori.

Le aree romane del sito torneranno a popolarsi di personaggi storici, come nella scorsa edizione sarà possibile incontrare senatori e matrone a passeggio, ma anche plebei e commercianti.

Ma ci saranno delle novità: in questa occasione speciale ci sarà a#Paestum la visita della famiglia imperiale, che potrete incontrare lungo i viali del sito scortata da un drappello di pretoriani!

Le aree commerciali di fronte al Foro torneranno ad affollarsi di venditori, quindi si riapriranno le botteghe del:
– tessitore, con i telai ricostruiti e funzionanti;
– medico, con la più vasta collezione al mondo di strumenti chirurgici romani;
– cosmesi, con olii e polveri per la cura del corpo per le ricche matrone;
– il falegname, con tutti gli utensili storicamente ricostruiti;
– il fabbro, con la forgia e gli utensili ricostruiti;
– lo scriba, con le lezioni e le dimostrazioni di paleografia del I secolo;
– l’agrimensore, con tutti gli strumenti di misurazione perfettamente ricostruiti;
– la coniazione, con il conio e tutto il processo di realizzazione delle monete ricostruito nei dettagli;
– la cucina a Roma, con esposizione di pietanze ricostruite e la possibilità di assaggiare sapori perduti;
ma si apriranno anche altre botteghe nella parte opposta del Foro, e troverete:
– il panettiere, con esposizione di tantissimi tipi di pane diverso che venivano realizzati in epoca romana;
– il thermopolium, con la classica struttura a “L” con i recipienti in coccio per le vivande e dove verrà servito ai personaggi in costume del cibo caldo al bancone;
– l’affresco e il mosaico, con una bottega piena di colori, di pietre colorate, di utensili con cui venivano realizzati questi capolavori dell’arte antica;
– il marmista, con una bottega di lavorazione del marmo;

E torneranno le rievocazioni storiche che tanto successo hanno ottenuto, come le aree commerciali, durante la prima edizione dell’evento:
– presso il Tempio della Pace il sacerdos ricostruirà un rito basato su antiche fonti, interamente recitato in latino;
– presso il Comitivm il nobile di Paestum Quinto Arrio Serio cercherà di convincere i suoi concittadini a votarlo alle prossime elezioni;
– presso l’anfiteatro ci saranno i giochi gladiatori offerti da Quinto Arrio Serio;

L’iniziativa è inclusa nel biglietto d’ingresso al Parco.

 

IL CIBO NELL’ANTICA ROMA

Come mangiavano gli antichi Romani? Quali erano le pietanze del popolo, quali quelle dei ricchi? Come veniva macinato il grano per fare il pane, e quale pane veniva mangiato maggiormente?
Scopritelo in questa bottega che si affaccia sul Foro di ‪#‎Paestum‬  con la nostra archeo-cuoca IVCVNDA, che vi farà assaggiare il libum di Catone, il mulsum, il celeberrimo garum e scoprire, o riscoprire, incredibili sapori del passato e con Gabriella Cinelli del gruppo Romanitas, che farà scoprire il sapore del pane.

Il cibo nell'antica Roma

LA TABERNA MEDICA
Come ci si curava in epoca imperiale a Roma? E prima? Quali erano le erbe mediche? Quali gli strumenti chirurgici usati dai Romani?
Scopritelo in questa bottega che si affaccia sul Foro di Paestum con il nostro medico greco Eutyches, esperto di medicina.
Ammirerete la più vasta collezione al mondo di strumenti chirurgici perfettamente ricostruiti in base ai reperti di Rimini e di Pompei, dei veri gioielli.

La teberna medica

la taberna medica 1

LA BOTTEGA DEL FALEGNAME

Come lavoravano gli antichi falegnami? Quali strumenti avevano e quanto sono diversi da quelli dei falegnami odierni?
Scopritelo in questa bottega che si affaccia sul Foro di Paestum con il nostro MARIVS, il falegname di Paestum intento nel suo lavoro quotidiano.

La bettega del falegname

COME VENIVANO REALIZZATE LE MOMETE DAI ROMANI?
P

er fusione, prima, le più antiche e meno belle, poi per impressione, a martello, col conio, ricche di dettagli e splendide.

Tutto questo potrete vederlo presso l’officina della zecca di ‪#‎Paestum‬, a due passi dal Foro.

Come venivano realizzate le monete

 

I TELAI ROMANI

Avete mai visto in funzione gli antichi telai da tessitura?

Sapete su quale principio funzionavano? Avete mai provato a usarli e a tessere voi stessi un pezzo di trama?

Scoprite come funzionavano e provate questa esperienza nella bottega dei tessuti di Flavia e Crispina, proprio di fronte al Foro di Paestum.

Telai in funzione

 

 

Mina Iazzetta

Info: minaiazzetta@libero.it