il Sindaco Schiappa chiede lo Stato di emergenza e calamità naturale per il territorio della Città di Mondragone

download A seguito del violento nubifragio che si è abbattuto questa mattina in Città e dopo aver prontamente allertato la Protezione Civile per il tramite della centrale operativa della Regione Campania, attraverso una formale richiesta di supporto, da affiancare all’operato degli uomini della Polizia Municipale  impegnati su tutto il territorio comunale dalle prime ore di stamane, ilSindaco di Mondragone Giovanni Schiappa ha indetto una giunta straordinaria  per deliberare circa lo Stato di emergenza e calamità naturale per il territorio della Città di Mondragone. A sostegno della richiesta le incontrovertibili motivazioni  legate ai danni subiti dagli operatori del settore agricolo e zootecnico con danni incalcolabili per l’agricoltura, dagli operatori turistici che rischiano serie conseguenze  tali da compromettere la stagione estiva, dai commercianti che hanno dovuto fronteggiare pesanti danni dovuti agli allagamenti e dai cittadini tutti che hanno subito ingenti danni presso le loro private abitazioni, nonché per evidenziare i danni relativi alle strade e alle opere pubbliche.  La Giunta comunale ha deliberato l’ immediata trasmissione di dichiarazione, per i provvedimenti di rispettiva competenza, al Presidente del Consiglio dei Ministri e per esso il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, al Ministero dello Sviluppo Economico, al Ministero dell’Ambiente, Tutela del Territorio e del Mare, al Ministero dell’Interno, al  Ministero delle  Infrastrutture e Trasporti, al  Ministero dei Beni e Attività Culturali e Turismo, nonché a S. E. il Prefetto di Caserta Carmela Pagano, al Presidente della Giunta Regionale  della Campania Stefano Caldoro  ed al Presidente della Provincia di Caserta Domenico Zinzi.

— 

Salvatore Di Rienzo, portavoce del Sindaco e dell’Amministrazione comunale di Mondragone (mobile +393314245287; mailsalvatore.dirienzo@mondragone.net)