GRAZZANISE – IL PD INCALZA PER LE EUROPEE

GRAZZANISE Un'immagine del Convegno del 4 APR 201411 maggio 2014

 GRAZZANISE: IL PD INCALZA PER LE EUROPEE. TORNA CAPUTO IN PAESE?

                             La campagna elettorale troverà il clou con la mobilitazione del prossimo week-end

 

GRAZZANISE – In barba ai “gufi” di qualunque schiatta, procede bene la campagna elettorale che il Circolo Pd “N.Iotti” ha programmato e sta portando seriamente avanti. Procede, infatti,  nel solco del programma politico sul quale la segretaria in carica, Teresa Cerchiello, ha vinto, di misura ma ha vinto, il Congresso cittadino del 2 febbraio scorso. Programma denso di idee nuove, impegno coerente e visibile cambiamento dettato in special modo da una serie di obiettivi di ampio respiro dentro i quali non mancano bersagli di livello locale che richiedono, fra l’altro, il contatto frequente che la dirigenza del Circolo sta avendo con la Commissione straordinaria Migliorelli-Quaranta-Auricchio.                                                                                                                                                 In quest’alveo, dopo l’insediamento, si sono già concretizzati gli appuntamenti per l’elezione della segretaria regionale (16 feb), l’esame delle gravi questioni che affliggono le aziende bufaline (1° mar), la stringente problematica donne-lavoro (8 mar), la partecipazione alle iniziative a favore della legalità attivate a Cancello ed Arnone (22 e 23 mar), il volantinaggio nelle frazioni Brezza e Borgo Appio (23 mar), il convegno sullo sviluppo dell’intera area del Basso Volturno (4 apr), l’incontro coi giovani del paese (14 apr) e l’apertura della nuova sede in Via Annunciata (1° mag). A cerniera di questa importante e cadenzata marcia democratica, una serie di riunioni del coordinamento e degli iscritti e perfino qualche ghiotto raduno gastronomico. Ma adesso tutte le energie del Circolo sono concentrate sulle imminenti elezioni europee. La segretaria Cerchiello ha costituito all’uopo un comitato operativo, alla cui prima seduta hanno preso parte delegazioni della minoranza interna e del Pse e che ora, com’è necessario, va intensificando il suo lavoro, anzitutto inquadrando la tornata elettorale su un asse espresso con lo slogan “Più Sud in Europa” che a giorni sarà al centro di una manifestazione pubblica per la quale non è escluso l’intervento del candidato Nicola Caputo certamente fra i primi a comprendere e sostenere il “nuovo corso” dei democratici grazzanisani.                                                                                                                                              Nel frattempo il Pd si prepara ad organizzare un meeting informativo per scrutatori e rappresentanti di lista. Comunque il clou della campagna elettorale si raggiungerà nel prossimo week-end, in adesione alla mobilitazione nazionale promossa dai vertici renziani della capitale.

Raffaele Raimondo

cronista free lance

e-mail: raffaeleraimondo1@virgilio.it