Giugliano-Movimento Disoccupati e Lavoratori in Consiglio comunale

Giugliano- Da pochi minuti il movimento disoccupati e Lavoratori di Giugliano – USB Giugliano sono entrati in un consiglio comunale blindato, dopo i fatti accaduti nella seduta precedente, per manifestare la propria posizione contro l’amministrazione guidata dal Sindaco Antonio Poziello.

“Da quando si è insediata l’amministrazione Poziello a Giugliano si è instaurato un clima autoritario. Il dialogo tra cittadini ed istituzioni è praticamente ridotta a zero” così dichiarano gli esponenti del movimento disoccupati e Lavoratori, che sono riusciti ad entrare nella sala, mentre alcuni esponenti della Rete dei Comunisti, dei Giovani Comunisti e degli Antifascisti di Giugliano sono stati respinti dall’ufficio accettazione e sono rimasti al di fuori della casa Comunale.

 

La presenza di tale blocco di protesta nasce anche dopo gli eventi incresciosi che hanno visto come protagonisti un consiglio comunale della maggioranza, Giovanni Russo della lista Poziello Sindaco, e un membro del movimento disoccupati di Giugliano, rimasto aggredito e portato subito al pronto soccorso il 13 aprile.

Loro denunciano:” a questo grave episodio è seguita l’ancor più grave indiffenza dell’amministratore, come se questo grave episodio fosse una cosa normale”

 

About Redazione Informare

Magazine mensile, gratuito, di promozione culturale edito da Officina Volturno, associazione di legalità operante in campo ambientale, sociale e culturale.